Home > Verande > Veranda Corte Autorizzazioni Necessarie 18 03 2018

Veranda in corte: autorizzazioni necessarie

Abito a Parma in centro e ho un terrazzo di circa 32 m2 che voglio chiudere con una veranda in pvc e vetri scorrevoli così da coprire parzialmente per circa il 50% la struttura sarà 400x350 cm circa vorrei capire se, essendo in una corte interna e avendo il benestare del condominio, è necessario chiedere altre autorizzazioni al comune o altro.

4 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Buongiorno,

bisognerebbe innanzitutto verificare se nel comune di Parma è permesso realizzare quest'opera, soprattutto se l'immobile si trova in centro.

Di solito i centri storici riportano dei vincoli, ed opere che modificano l'aspetto esteriore degli edifici non sono sempre ammesse.

Inoltre bisognerebbe verificare il regolamento edilizio nonchè gli strumenti urbanistici adottati nel comune di Parma, in quanto la realizzazione di questa veranda, essendo un volume chiuso, potrebbe essere conteggiato come un aumento di volumetria e quindi ampliamento. Questo comporterebbe verificare che ci sia della volumetria residua sul suo lotto e, qualora fosse possibile realizzare la suddetta veranda, il comune potrebbe richiedere il pagamento di oneri.

Le consiglio di affidarsi ad un professionista operante nella sua zona che potrà sicuramente aiutarla a chiarire questi punti.

Cordialmente

Arch. Annalisa Bonetti

Lun, 15:18 annalisa.bonetti86
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Buongiorno

sicuramente il Regolamento comunale è il primo documento da cui si può dedurre la possibilità e le modalità di realizzazione di tale manufatto.

Dovrà essere inviata al Comune richiesta di permesso di costruire e, nel caso in cui l'immobile ricada in zona sottoposta a vincolo Ambientale e Paesaggistico, il nulla osta dell'Ente preposto alla tutela del vincolo (Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici).

Dalla descrizione fatta (tettoia chiusa con pannellature verticali che chiudono interamente il manufatto) si ritiene trattasi di nuova volumetria pertanto dovrà essere verificata la possibilità che in tale zona possa essere aumentata la volumetria per tale intervento. Il regolemanto edilizio comunale e le Norme Tecniche di Attuazione dello strumento urbanistico vigente possono dare la risposta.

Il benestare dei comproprietari del fabbricato è necessario, ma di importanza secondaria rispetto all'autorizzazione ad eseguire tettoia chiusa che deve essere regolamentata dalle normative richiamate sopra.

Saluti

 

Mar, 9:11 m.ozenda
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Le dico: in questi casi una comunicazione o permesso va richiesto. Bisogna capire cosa presso il comune. Il problema potrebbe essere che al comune le direbbero che quello che vuole realizzare fa volumetria e lei potrebbe optare per una struttura con dei vetri a pacchetto che sono certificati che non fanno volumetria.

Lun, 18:07 Bartolomeo Fiorillo Architetto Design
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Buonasera Alessia.

Purtroppo una struttura di questo tipo le aumenta la volumetria dell'appartamento, quindi è necessario chiedere i permessi in comune

Lun, 21:28 lifting-house
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS