Home > Tetti E Coperture > Tetto Amianto Obbligo Rimozione 13 02 2017

tetto amianto obbligo rimozione

Da sei mesi ho avvisato l'amministratore di intervenire per rimuovere una tettoia posizionata sul vano ascensore che confina con il mio terrazzo all'ultimo piano. Essendo di fatto un piccolo tetto in amianto, sono preoccupata perchè sul terrazzo giocano i miei figli. So che per legge vi è l'obbligo di rimozione ma ad oggi nessuno si è degnato di intervenire. Vorrei rimuoverlo autonomamente, ma poi so che qualche condomino avrebbe da ridire. Non so che fare oltre che sollecirare continuamente. Potreste consigliarmi in merito? Suggerite di far scrivere da un avvocato?

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

In realtà si è obbligati a rimuovere amianto ed eternit nel caso in cui questi manifestino segnali di pericolosità (minimo sfaldamento).
La legge è chiara in proposito (Legge quadro n.257/1992): 

I proprietari degli immobili ove sia accertata la presenza di eternit/amianto sono tenuti alla segnalazione all’ASL che effettuerà una ricognizione censuaria dei siti. La rimozione non è sempre obbligatoria (necessaria): si può valutare la possibilità di fissare il materiale in loco ocn apposite procedure. Se i materiali sono danneggiati/deteriorati è obbligatoria la bonifica attraverso rimozione o fissaggio: la valutazione naturalmente spetta a tecnici qualificati.

Inoltre il D.M 6 Settembre 1994 ha individuato casi, modalità, procedure e tecniche di bonifica dell’amianto.

La problematica risiede sulla valutazione delle condizioni di conservazione del manufatto che viene esibita e redatta da un tecnico abilitato: se l'analisi riporta esito negativo i condomini avranno pocha da ridire in proposito alla sua rimozione/confinamento/incapsulamento.
 

AF+G Architetti - Roma
Lun, 10:02 afpiug
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Le posso consigliare, prima di far scrivere da un avvocato, di chiedere all'amministratore di provvedere a far eseguire un'analisi della copertura in eternit, con questa analisi si può sapere in che condizioni si trovano le lastre ed il conseguente stato di pericolosità. L'eternit diventa pericoloso nel momento in cui le sue fibre diventano volatili. O se preferisce far fare direttamente le analisi e portare l'esito all'amministratore. Se non è grande la tettoia, tra smaltimento ed eventuale installazione di nuova copertura in lamiera, il costo non è eccessivo, fatto salvo la verifica delle condizioni logistiche di cantiere. Se le lastre si presentano sfarinate o rotte, sarebbe buona cosa smaltirle per evitare inutili rischi.

Mar, 9:30 Geom. Ludrini Francesco
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

non serve l'avvocato ----- invii un'esposto per raccomandata firmato e accompagnato da carta di identità alla Procura della Repubblica, all'Ufficio Ambiente Comunale e per conoscenza agli Uffici Ambiente ed Igiene Provinciale e Reginale --- poi recapiti per conoscenza una bella raccomandata all'amministratore con l'obbligo di provvedere entro 15 gg e trasmetta la stessa a Carabinieri e Polizia Municipale ---- ci metterà un pò di tempo a reperire gli indirizzi ---- ma le assicuro che l'Amministratore verrà di persona a mangiarselo l'amianto

Cordialmente

Mer, 15:42 luigigeoferrando
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS