Home > Tetti E Coperture > Tetti Eternit Obbligo Rimozione O Posso Lasciarlo Così 11 07 2017

tetti in eternit: obbligo rimozione o posso lasciarlo così?

ho un dubbio atroce: ho comprato un appartamento bilocale con terrazzino e veranda condonata. L'immobile è da ristrutturare e avevo programmato di avviare i lavori di ristrutturazione entro la fine dell'anno. Visionando con più attenzione la casa mi sono reso conto che il tetto della veranda è in eternit (non mi ero accorto durante i sopralluoghi, perchè internamente rivestito in cartongesso o materiale similare). Non avevo programmato alcun intervento sulla veranda e temo che possa essere molto oneroso sostituire il tetto. Per i tetti in eternit c'è l'obbligo di rimozione? Pensate sia eventualmente da rimuovere l'eternit, anche se internamente il tetto è rivestito in cartongesso e quindi non vi è pericolo di respirare materiale pericoloso?

1 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:
Salve,
In breve una premessa, con la legge numero 257 del marzo 1992 è stato vietato l’impiego dell’eternit sotto ogni sua forma. Il 75 per cento dell’amianto utilizzato in Italia è stato impiegato nel settore edilizio e oggi, a distanza di decenni, molte famiglie e aziende si trovano a fare i conti con rimozione e bonifica. Si prevede che ben presto la rimozione dell’eternit diverrà obbligatoria con tanto di controlli: entro il 2023 dovrà essere eliminato tutto l'amianto presente in europa.
 
Per demolire o rimuovere l’amianto di un tetto è sconsigliabile agire per conto proprio per la pericolosità a cui si va incontro. Bisognerà rivolgersi a ditte private specializzate nella rimozione e bonifica dell’amianto. La loro mano d’opera è attrezzata, con tuta, guanti e respiratori idonei e provvedono a effettuare tutte le operazioni necessarie, trattando le lastre e smaltendole in discariche specializzate per tutelare l’ambiente, il tutto rispettando la stringente normativa vigente.
 
Posso aggiungere che anche se si presenta integro, l'amianto andrebbe se non rimosso almeno incapsulato. Va redatto un piano di rimozione e comunicato all'ASL di competenza il  tipo di intervento previsto. Sarà quindi rilasciato apposito nulla osta e si potranno iniziare i lavori.
Ovviamente il tutto avrà un certo costo che dipenderà dalla superficie. Si dovrebbe partire da circa 25€/mq.


 

 

Mar, 18:43 pagano.archi
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS