Home > Tetti E Coperture > Nuova Tettoia Sul Terrazzo 05 09 2016

nuova tettoia sul terrazzo

Vorrei instalalre una tettoia in legno sul terrazzo di dimensioni di circa 6 metri per 2,5 metri, che si fissi al muro su un lato. Vorrei chiedre se è possibile prevedere i due pilastri che sorreggeranno il peso della tettoia semplicemente appoggiati al pavimento del terrazzo senza effettuare fori a terra. Questo perchè ci sono stati problemi di infiltrazioni nel passato e vorrei assicurarmi di operare in modo corretto, così da non dover avere discussioni con il condominio in futuro.

Vi sono altre soluzioni alternative per bloccare i due pilastri a terra? Oppure vi sono soluzioni che garantiscono dopo l'esecuzione dei fori una impermeabilizzazione al 1000x1000 e mi facciano star tranquillo?

Ripeto: non vorrei intervenire in nessun modo sul pavimento terrazzo.

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Stando alle dimensioni della terrazza si può, forse, intervenire a sbalzo senza pilastri, tramite mensole in legno. In genere queste tettoie sono fornite con progetti "chiavi in mano" dalle ditte installatrici, cui può provare a sottoporre la richiesta. Progettarla e poi farla eseguire è un'altra strada, un pò più costosa. Ove non sia possibile eseguire la tettoia a sbalzo, i pilastri devono necessariamente essere ben ancorati al solaio del terrazzo. I sistemi di impermeabilizzazione sono oggi estremamente progrediti e le infiltrazioni si creano, in genere, per difetti di esecuzione. Pertanto, sebbene sia estremamente improbabile un'infiltrazione, la certezza non si può dare (un errore di esecuzione dell'operaio e pur sempre possibile). Anche l'impermeabilizzazione, comunque, viene prevista nel progetto della ditta installatrice.

Lun, 16:11 architectureanddesignscopece
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Premesso che per installare una terrazza dovrà ottenere l'autorizzazione unanime degli altri condomini e successivamente quella comunale, come ha già risposto il collega, si può eseguire a sbalzo previo verifica di uno strutturista (ingegnere) per il dimensionamento della struttura e degli ancoraggi a muro, altrimenti se si opta per i pilastri di appoggio la soluzione sarebbe quella di creare dei basamenti a piastra con una sede di inserimento dei pilastri da appoggiare sul pavimento e comunque il tutto ancorato alla parete dell'edificio in modo che la struttura rimanga fissa e non oscilli. Comunque questa soluzione va studiata da un professionista abilitato.

Mar, 9:25 vecchio.franchi
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Come già detto da un collega, premesso che la realizzazione abbia ottenuto il permesso del condominio e del Comune e di seguito calcolata da uno strutturista, potrebbe realizzare i pilastrini appoggiati al pavimento ancorandoli con una staffa saldata alla ringhiera (se è presente).

Mar, 10:35 luca
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS