Home > Tetti E Coperture > Dimensioni Travi Legno Costruzione Tetto Box 27 01 2017

dimensioni travi in legno per costruzione tetto box

Ho un portico in legno fatto realizzare 10 anni fa circa dai miei genitori sul lato nord della casa che di fatto non serve a nulla e anzi, riduce il passaggio della luce e quindi l'illuminazione globale della stanza. Mi chiedo se sia possibile recuperare le travi in legno utilizzate (di dimensioni abbastanza grandi diciamo circa 35x15 cm), per poter realizzare la copertura di un piccolo box che invece ho intenzione di costruire nel cortile. Pensavo di farlo realizzare in blocchi di laterizio o altra muratura e poi di completare il tetto sfruttando le travi che di fatto dovrei "buttare". Poi sopra ovviamente andrebbe prevista la copertura che potrebbe essere anche metallica? C'è qualche controindicazione nel realizzare un manufatto del genere? Che dimensioni dovrebbero avere delle travi in legno per coprire la larghezza di un box (3/3,5 metri per esempio)? Vorrei un box di circa 3/3,5 metri x 5.

5 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

La valutazione dovrebbe essere condotta da un tecnico abilitato che le saprà stimare la portanza degli elementi strutturali rispetto alle normative di legge (NTA) e potrà di conseguenza dimensionare gli elementi affinchè siano adeguati alle sollecitazioni.
La sola dimensione dell'involucro non è sufficiente per determinare correttamente gli elementi, in quanto le varibili sono molteplici e complesse (già a partire dal terreno di sedime che orienta scelte alla base, ovvero tipologicamente e geometricamente le strutture di fondazione): non a caso è competenza specialistica di ing., arch. e geom.

Le consigliamo di incaricare un tecnico che le seguirà anche gli iter urbanistici per ottenere le dovute autorizzazioni, per evitare che il "fai da te" si inserisca in campi che normalmente non sono alla portata, rischiando di eseguire interventi fuori norma (e/o abusivi ma quello sarebbe il meno) e sopratutto mettendo a rischio la vita e l'incolumità delle persone eseguendo "ad occhio" quello che generalmente deriva da un minuzioso calcolo scientifico sulle costruzioni.

Ven, 10:55 afpiug

L'idea è assolutamente valida e condivisibile specie se lo stato di conservazione e la verifica della resistenza risultino compatibili.

- afpiug - Dom, 13:04 -

certamente farei verificare la struttura da un ingegnere, anche perchè credo poprio sia richiesta dal Comune da depositare congiuntamente alla pratica edilizia e sopratutto non ho intenzione di far crollare il tetto sulla mia testa. Mi chiedevo solo se l'idea di poter recuperare delle travi - da buttare e poi da ricomprare - fosse completamente infattibile o da prendere in considerazione.

- benjo - Dom, 12:41 -
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Secondo quanto ha indicato, previa la verifica della condizione del legno e del tipo di legno con la sezione che ha indicato (35cm x 15cm) posizionando i travi a coltello (parte più sottile di base e parte di maggior dimensione per altezza "35cm") le posso tranquillamente affermare che su una luce di  m. 3,50 il suo trave non fletterà e lei potrà tranquillamente porvi a copertura tegole e coppi mantenendo una luce di distanza tra trave e trave di non più di m. 0,60 o in alternativa con spazi maggiori ma ponendo dei travicelli porta tegole.

Quanto sopra sempre previa verifica delle condizioni dei legni che dovranno essere sani e non tarlati.

Come ultimo, dopo la verifica dei travi occorrerà un passaggio in Comune per la verifica di fattibilità Urbanistica del Box, che nel suo caso viene indicato come fuori terra completamente: di norma i posti auto a raso non possono avere murature o strutture, al massimo possono avere strutture ombreggianti (tettoie pergole ecc.), pertanto consiglio la consulenza di un tecnico per accertarsi della reale fattibilità a norma delle Leggi e Regolamenti per non incorrere in futuri problemi.

Mar, 12:54 luigigeoferrando
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Prima di tutto deve verificare il terreno dove vuoi costruire la box, in funzione del terreno puoi fare una fondazione e dopo puoi usare calcestruzzo aerato autoclavato che e piu leggero di tufo o altro tipo di laterizio, in quanto riguarda la copertura si puoi recuperare le travi dal portico e perfetto si hanno dimensione 35x15.

 

Sab, 21:04 scortyro

Si ovviamente verificherò con un ingengere la fattibilità. Volevo solo sapere se potevo recuperare delle travi abbastanza robuste in qualche modo senza doverle ripagare per la struttura del tetto!

- benjo - Dom, 12:33 -
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Per la fattibilità deve affidarsi ad un tecnico competente, ingegnere o architetto.

Per quanto riguarda il riutilizzo delle travi lignee, queste devono essere certificate ovvero devono essere classificate secondo la resistenza meccanica affinché  il progettista  possa fare i relativi calcoli.

Lun, 20:34 lenzimassimilianodrf
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 0.
Risposta:

Per il relativo utilizzo l'importante e' il relativo smontaggio, secondo analisi visiva del materiale: anche un semplice operaio lo potra valutare. Per il futuro utilizzo dello stesso, con relative prove di carico, nulla centra terremoto e tutto quel che leggo.

 

Mar, 15:24 bencettiangelo
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS