Home > Strutture Sportive > Installazione Ascensore 07 03 2016

installazione ascensore

Sono proprietario di una villa di due piani (piano terra, piano primo, piano secondo) e nell’ottica di frazionare i vari piani e renderli accessibili in modo indipendente (per i miei due figli) stavamo pensando di far installare un ascensore e un vano scale che andrebbero all’esterno in adiacenza ad una parete del fabbricato e appoggerebbero sul cortile (che non ha un piano interrato). Vi chiedo un consiglio sul tipo di ascensore da installare e sul tipo di vano scale (se in acciaio o in cemento armato, comunque chiuso e protetto dalle intemperie). Inoltre un’indicazione di massima della spesa a cui andrei incontro. Grazie per l’aiuto.

4 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Come evidenziato dai  colleghi, va appunto appurato la fattibilità col comune, le distanza dai confini e da eventuali edifici adiacenti.

La tipologia aperta o chiusa del vano scala, la tipologia del vano ascensore tamponato o vetrato, struttura in ferro o cemento armato, etc…sono certamente da valutare compatibilmente col contesto edilizio ed architettonico dell’esistente.

Esistono piattaforme elevatrici, che seguono una legislazione differente dagli ascensori, che sono più economici e non necessitano di fossa, ma di contro sono più lenti.

Sarà da verificare anche il tema del terreno esistente e quindi delle fondazioni, sia del vano scala sia dell’ascensore.

Un indicazione di massima della spesa può essere ricompreso tra i € 60.000 e € 70.000, anche secondo la tipologia e livello di finiture della scala e dell’impianto di sollevamento.

Mer, 14:12 GianpieroMeroni
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Dal momento che il disegno catastale non è probatorio, tutto ciò che viene rappresentato in quella planimetria non costituisce di fatto un'autorizzazione. Mentre la documentazione presentata in comune sancisce ciò che viene regolarmente autorizzato. 

Nel suo caso non trattandosi di piccole variazioni, che evitano ogni problema, è necessario sanare il tutto.

Il mio consiglio è di rivolgersi ad un tecnico e provare a richiedere una variazione catastale.

Lun, 12:06 geometra federico moreo
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

La prima cosa che deve fare è rivolgersi all'ufficio tecnico comunale direttamente o tramite un professionista per verificare la fattibilità di aggiunta del vano scala/ascensore nella sua proprietà e rispetto a quelle confinanti.

Per quanto concerne il vano scala/ascensore sicuramente è meglio chiuso o comunque protetto da una copertura adeguata in caso di forti piogge, per l'indicazione di spesa direi come minimo € 50.000 in modo approssimativo.

Lun, 12:04 vecchio.franchi
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Concordo che un corpo esterno aggiunto contenente vano scala e ascensore sia meglio chiuso anche per una facilità di gestione e manutenzione. Da un punto di vista architettonico bisognerebbe valutare lo stile e i prospetti della sua abitazione per poter dare un suggerimento coerente riguardo a estetica e sistema costruttivo da utilizzare. Solo a titolo generale ritengo che l'aggiunta di un vano tecnico sia meglio evidenziarla che nasconderla pertanto opterei per struttura in acciaio e tamponamento in vetro leggero e trasparente.

 

Lun, 12:32 Daniela Romani
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS