Home > Servizi Professionali > Il Lavoratore Autonomo Deve Produrre il Pos 06 09 2017

il lavoratore autonomo deve produrre il POS?

Buongiorno, ho chiesto e ottenuto dei preventivi tramite il vostro sito. L’impresa che ho selezionato è venuta a fare il sopralluogo e nel preventivo ha indicato che il lavoro verrà svolto da 3 operai in cantiere. L’impresa però è un lavoratore autonomo senza dipendenti (questa è la definizione che mi ha dato l’impresa stessa) e gli altri collaboratori che saranno presenti in cantiere sono anch’essi lavoratori autonomi. Volevo chiedervi:

-       In qualità di committente devo nominare un coordinatore della sicurezza?

-       L’impresa con cui firmerò il contratto è in regola e deve produrre il POS

-       Cosa rischio in caso di assenza del coordinatore e del POS?

Grazie mille

Anna

2 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

La legge 81/2008 è piuttosto precisa (non altrettanto chiara) su questo punto: nel momento in cui in un cantiere, privato o pubblico che sia, vi siano più imprese anche non contemporaneamente, scatta l'obbligo per il committente di nominare il C.S.E. e quindi necessariamente le imprese dovranno dotarsi del P.S.C. (Piano di sicurezza e coordinamento, o in alternativa il Piano Operativo di sicurezza, oltre al DUVR). Alcune interpretazioni danno per scontata l'inadozione del piano (ovvero la mancanza dei riquisiti formali per l'applicazione del T.U. 81/08) qualora non siano più imprese (...anche non contemporanee...ndr) ma singoli artigiani (fiscalmente sono due cose effettivamente diverse).


La mancanza del rispetto della norma porta all'interdizione, sospensione (temporanea o addirittura permanente) del cantiere, l'allontanamento degli operatori ed una ammenda che di solito è di diverse migliaia di euro: vale la pena rischiare?

La domanda sorge spontanea (perchè se le risposte fossero affermative, non si sarebbe venuto a creare il quesito), anzi probabilmente più di una: 

- ha incaricato un tecnico abilitato per la progettazione e/o la richiesta delle autorizzazioni (se manutenzioni straordinarie, obbligo di comunicazione asseverata CILA)?
- ha verificato l'idoneità tecnico-professionale della (delle in realtà) ditta prima del contratto?
- ha nominato un tecnico abilitato per la mansione del Direttore dei Lavori?

 

AF+G Architetti - Roma

Gio, 11:28 afpiug
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Buonasera

 

il lavoratore autonomo non deve redigere il POS, ma nello stesso tempo non si può avvalere di altri alvoratori autonomi che svolgono lo stesso lavoro, vale a dire:

se un lavoratore autonomo è muratore

uno è elettricista

uno è idraulico

possono lavorare insieme senza nominare il coordinatore della sicurezza, altrimenti se oltre al lavoratore autonomo in cantiere vi sono almeno due imprese deve essere nominato il coorinatore per la sicurezza.

Arch. Bindi

Gio, 18:07 biromax00
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS