Home > Servizi Professionali > Ho Sollevato Dallincarico la Dl Come Procedere 14 11 2017

Ho sollevato dall'incarico la DL: come procedere?

Ho un cantiere aperto con i lavori quasi terminati ed ho dovuto sollevare dall'incarico la DL generale in quanto ha avuto un comportamento dannoso nei confronti della committenza. Mi chiedo quali documenti deve presentare il dl per poter essere responsabile dei lavori eseguiti e non far ricadere la colpa di eventuali difformità sul collega che entrerebbe al suo posto? E se fossero accertate delle difformità strutturali e architettoniche (senza chiusura lavori) posso diffidare l'impresa e la DL a ripristinare i lavori difformi? DL, progettista e impresa possono essere la stessa persona? C'è una legislazione a tal proposito negli appalti privati? grazie anticipatamente, Gianni

1 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Salve Gianni,

per una sostituzione del direttore dei lavori occorre presentare in comune la sospensione dei lavori corredata da una relazione del tecnico DL che attesti lo stato delle opere nel momento in cui ha interrotto l'incarico. Per essere sicuro che non ci siano rischi per il tecnico sostituto assicurati che venga allegata anche una documentazione fotografica che attesti lo stato delle opere nel dettaglio.

In caso di difformità la responsabilità è attribuita contestualmente al proprietario e al direttore dei lavori.

Per quanto riguarda i ruoli di certo il progettista e il DL possono essere la stessa persona, l'impresa solitamente, pur facendo capo allo stesso tecnico, costituisce un'attività a se stante con partita IVA e codici identificativi propri, quindi non ci dovrebbero essere problemi.

Mer, 13:30 Studio di Ingegneria SG

Buongiorno,

il suo avvocato ha ragione. La chiusura lavori, o sospensione, va corredata sempre da una relazione tecnica. E possibilmente, come dicevo nel post precedende, da una documentazione fotografica.

Comprendo l'atteggiamento dei colleghi che non vogliono prendersi la responsabilità in una situazione poco chiara. Tuttavia rivolgendosi al giudice sicuramente avrà degli accertamenti da parte dei vigili urbani o di un consulente tecnico d'ufficio (che sono lo strumento di controllo che il giudice ha a disposizione) e in caso di difformità ne risponderebbe anche lei.

Piuttosto potrebbe chiedere all'ufficio tecnico come mai non ha richiesto al DL una integrazione alla pratica di fine lavori, visto che sprovvista di relazione.

 

- Ing. Serena Guarnuccio - Gio, 14:19 -

Grazie mille della risposta. 

Se posso approfitto della sua gentilezza. 

Nel mio caso devo precisare che sono stato io a sollevare il DL dal suo incarico, con lettera agli uffici interessati. La DL , pur avendo fatta formale richiesta, qualche mese fa, non ha prodotto nessuna relazione che secondo il mio avvocato avrebbe dovuto consengnarci con la consegna del cantiere (incontro al quale non è mai venuto) (ora capiamo il perchè, i lavori non sono conformi)

Potrei richiedere ulteriormente la relazione attestante lo stato delle opere e la loro conformità tramite ordine del giudice? La casa abbandonata da mesi e priva di manutenzione tende a deteriorarsi e nessun professonista si prende la responsabilità di entrare e chiudere i lavori in questo modo. (chi ho contattato si è preoccupato di questo e si sono evidenziati i lavori non conformi).

In questo modo mi blocca il cantiere (ovviamente i lavori sono stati sospesi per l'assenza del DL) 

Quali potrebbero essere le conseguenze legali di questo comportamento?

Cosa posso fare per sbloccare il cantiere? tutti i lavori sono finiti tranne un pergolato che fa parte del calcolo strutturale.

ciao grazie

Gianni

 

- m.assunzioni - Mer, 23:24 -
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Trova Professionisti GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi Parere GRATIS