Home > Ristrutturazione Bagno > Sostituzione Vasca Inserita Nicchia con Box Doccia 06 01 2017

Sostituzione vasca inserita in nicchia con box doccia

Per aumentare il valore del nostro appartamento, attualmete in vendita, vorremmo rifare il bagno e in particolare sostituire una piccola vasca incassata tra due muri con un box doccia. La vasca ha dimensioni anomale essendo stata ricavata in una piccola nicchia, e parte di essa è letteralmente inserita nel muro (vedi foto).  

Vorrei avere un consiglio sui costi e i lavori necessari per rifare in particolare questo elemento, perchè immagino che dovrà essere fatto tutto 'su misura' vista la particolarità della posizione e delle misure. Trattandosi di un intervento mirato ad aumentare il valore della casa e la facilità di vendita, vorrei avere un buon compromesso qualità/prezzo per una sistemazione 'standard' e non di particolare pregio.  

Misure della vasca 116 cm lunghezza x 65 cm di larghezza. Il muretto dove è incassata è lungo 47 cm ed è il tramezzo che divide il locale dal corridoio. Io mi orientavo per una doccia di 65x100 in modo da aumentare lo spazio di movimento all'interno del bagno che è piuttosto piccolo.  

 

clicca la foto per ingrandire
pianta bagno
vasca incassata
vasca 2
3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 4.
Risposta:

l'intervento è fattibile, anche se la nicchia da 65 cm è un poco tirata;

piatti doccia da 65x100 cm sono manufatti in commercio con prezzi abbastanza costosi € 300-400 solo di materiale;

in alternativa potrei consigliare di impermeabilizzare adeguatamente il fondo e le pareti creando una vasca (il lavoro deve essere fatto a perfetta regola d'arte per non avere problemi successivamente) e formando il piatto doccia direttamente con le piastrelle, magari creando un leggero dislivello di pochi centimetri, sia per creare le pendenze sullo scarico sia per impostare il box doccia; oppure mantenendo tutto allo stesso livello;

se anche non è richiesto pregio di esecuzione, sono da eseguire interventi sulle tubazioni idriche, scarichi, intonaci, piastrelle per pav/riv;

oltretutto va considerato che rimuovendo la vasca sono necessarie piastrelle per completare il pavimento e le pareti; se non esistenti di scorta per tali superfici, è da escludere di reperire in commercio identiche serie, quindi il consiglio è di rimuovere il rivestimento a parete per la nicchia del nuovo vano doccia ed eseguire un rivestimento diverso, esempio in mosaico, che si stacchi dal resto.

In definitiva l'intervento non è in sè costoso, anche se molto puntuale e composto perlopiù da fasi stimabili solo in economia (materiali + manodopera), stimabili in € 1.500/1.800 (+ iva) escluso box doccia.

 

Sab, 11:16 GianpieroMeroni

Il box doccia, che mi risulta elemento fuori standard viste le dimesnioni cm 65x53, può essere realizzato come da lei indicato con 2 mezze ante fisse e 2 scorrevoli, oppure con anta fissa sul lato bidet e apertura ad anta sulla spalletta in muratura; questa soluzione la considero più funzionale.

- GianpieroMeroni - Dom, 13:08 -

La nicchia è in effetti un po' stretta, ecco perchè la volevo almeno lunga. la colonna doccia è comunque sul lato lungo. Stavo ragionando sul fatto di fare un'apertura con delle ante angolari invece che rettangolari perchè immagino che la parete del box andrebbe attaccata alla paretina esistente giusto ?
Per quanto riguarda pavimentazione e rivestimenti, in realtà prevediamo di ristrutturare tutto il bagno anche per sistemare dei problemi attuali nell'impianto idraulico, per cui li rifaremmo interamente.  

- cristina.marchionne - Sab, 15:56 -
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

La dimensione da lei ipotizzata è corretta... i lavori da fare, oltre a quelli di impiantistica... ovviamente sfruttando gli impianti già presenti nei muri, consiosterebbero nello smantellare la vasca esistente e nel montare il nuovo box doccia... premetto, non è detto che tutto dovrebbe essere fatto su misura... in commercio esistono diverse tipologie di box doccia di diverse dimensioni... non è detto che non troviate quello adatto alle vostre esigenze... per quanto riguarda l'aspetto economico... questo ha parecchie varianti... dalla città in cui vi trovate... alla tipologia dei materiali... 

Ven, 16:33 giosuebrandi
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

In alternativa a prodotti standard, esistono in commercio prodotti adattabili alle esigenze, che abbhiamo potuto valutare in alcune nostre recenti ristrutturazioni. Sono costituiti da sistemi che integrano in pannelli di PU rigido (con predisposto allaccio allo scarico integrato) la possibilità di sagomare direttamente in cantiere la lastra rivestibile. Alternativa a questa soluzione, sempre parlando di fuori-standard, è possibile richiedere il taglio a misura di piatti doccia in resina che vengono realizzati da alcune ditte. Un costo orientativo, per la fornitura, di una delle due soluzioni è di c.ca: 500 €/mq.

Fermo restando la dimensione minima (ordinaria se non abbastanza contenuta), lo spazio di una doccia da 100 cm o più (mantenedo sempre la corretta distanza minima dai sanittari) è comunque sufficientemente comodo: potrebbe optare per una cristallo fisso angolare/a chiusura tra doccia e bidet ed una anta battente da 60-63 cm sul lato della spalletta muraria.

Mar, 19:25 afpiug
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS