Home > Ristrutturazione Bagno > Sostituzione Passo Rapido Bagno 11 08 2016

sostituzione passo rapido bagno

Dovrei ristrutturare un bagno e l'idraulico insiste sul voler rimuovere lo scarico wc attulmente presente (passo rapido) e l'installazione di una cassetta da incasso. La mia titubanza deriva dal fatto che queste cassette hanno una profondità di 10 cm ed il mio muro ha lo stesso spessore. E' possibile tale intervento? Avrò problemi con il rumore sul locale adiacente (camera da letto di mia figlia)? Potrei mantenere comunque la tipologia di scarico esistente visto che per il momento non mi ha mai dato problemi?

4 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

E' opportuno sotituire tubature e scarichi quando si mette mano ad un bagno con un età superiore ai 15 anni.

Tuttavia va detto che sebbene le cassette da incasso di spessore nominale 10 cm siano state progettate per l'inserimento nelle partizioni tipiche dei locali interni italiani (1,5/2 cm intonaco + forato di laterizio da 8 cm + 1,5/2 cm intonaco), l'operazione è sconsigliabile per la trasmissione del rumore pressochè non schermabile in una simile situazione.

Un ridosso di muratura alla parete esistente (aumento dello spessore solo nella zona del wc fino ad un'altezza di libera scelta) consente di inserire il dovuto isolamento.

Metta in conto in ogni caso una possibile cavilllatura (se non la completa rottura) della parete sul lato della camera.

Mar, 15:11 uh
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Quando si ristruttura un bagno sarebbe buona cosa verificare lo stato di salute delle tubature idriche e degli scarichi; il rischio di dover rifare tutto da capo è tangibile, specialmente se il bagno e' datato.

Detto questo, nessuno le vieta di mantenere il sistema a "passo rapido", comunque rumoroso, anche in virtù del fatto che non le ha mai dato problemi.

Ma in un'ottica di ammodernamento della stanza da bagno, l'installazione di una cassetta di risciacquo ad incasso è sicuramente la soluzione migliore.

Per evitare i dover intaccare, perdendo anche quel poco di insonorizzazione esistente, la parete che divide il bagno dalla camera, può ricorrere al nuovo sistema Monolith di Geberit che permette di avere una cassetta di risciacquo ad incasso senza invasive opere murarie.

Ed in più è disponibile in diverse finiture e per sanitari a pavimento o sospesi.

Mar, 20:21 cs.consulting13
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Nel rifare il bagno consiglio sempre di rivedere e sostituire anche le tubazioni che sicuramente sono obsolete visto che il costo delle stesse è poco influente rispetto alla spesa totale evitando così eventuali perdide o rotture nei successivi anni (anche perchè l'idraulico che interviene ora avrà una assicurazione che copre gli eventuali danni). Per quanto riguarda la cassetta esteticamente è più gradevole quella ad incasso, ma su una parete da 10 si può mettere ma non limita i rumori e potrebbe fare condensa. Altrimenti si può mettere uno scarico diretto con manopola e un tubo da 3/4 senza cassetta.

Mar, 10:07 architettomadonna
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

La sostituzione dei tubi è consigliabile ma con un muro da 10 cm avrà di sicuro problemi, lo spessore minimo di un muro del bagno, con isolamento acustico attorno alle tubature, è 15-18 cm

Per risolvere questo problema potrebbe quindi realizzare uno scanso interno al bagno dove il muro diventa più spesso in corrispondenza della zona wc, portanto via al massimo 0,1 mq di bagno.

Mar, 10:24 martinabasso.arch
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS