Home > Ristrutturazione Bagno > Sostituzione Box Doccia 03 01 2017

sostituzione box doccia

Vorrei sostituire il box doccia e tra alcune tipologie visionate in showroom e altre in centri brico/fai da te ho notato un'abissale differenza di costo. Non vorrei spendere grandi cifre, ma neanche acquistare un prodotto molto scadente (anche se i commessi dei brico, parlano dei loro prodotti come fossero equivalenti o quasi alle altre tipologie più costose o di marca esistenti sul mercato). Come posso riconoscere un buon box doccia?

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Salve, le caratteristiche cui fare attenzione in un box doccia sono:

1. il vetro. Può essere materiale plastico (pvc), meno bello, quasi sempre con superficie "lavorata" perché altrimenti si vedrebbero subito i graffi, molto economico, non necessariamente da scartare (per l'economia della soluzione). Vetro vero e proprio, cristallo di vari spessori, si consiglia almeno un 6 mm perché più resistente (ne vendono anche da 4 mm), con varie finiture: trasparente, opaco, con trattamento anticalcare (che costa un pochino di più e potrebbe non essere più funzionale dopo qualche anno). Il trattamento anticalcare si può comprare a parte.

2. struttura. In genere in alluminio o acciaio. Meglio l'acciaio, più economico l'alluminio (ma non necessariamente da scartare).

3. Le misure. Controllare bene che le misure corrispondano al piatto doccia o al vano dove andrà montato: i box doccia hanno una escursione di pochi cm, tanto che in genere si comprano solo dopo aver montato il piatto doccia o aver creato il vano.

In conclusione il box doccia va scelto con attenzione, anche in base alla posizione e al costo (un bagno padronale in cui si utilizza spesso? un bagno di servizio in cui forse un elemento più economico e meno delicato va meglio anche se meno bello?). E soprattutto dopo aver montato il piatto. Su internet si trovano soluzioni a costi molto bassi, ottimi soprattutto se si sceglie un box in pvc.

Mar, 9:51 didoarch

Concordo che per la struttura del box doccia è meglio scegliere l'acciaio anche perchè se lo installate in una zona dove l'acqua contiene molto calcare i profili di alluminio sono soggetti a rapido degrado dovuto alla corrosione provocata dal calcare, soprattutto in caso di guide per ante scorrevoli.

- Daniela Romani - Mar, 10:05 -
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

E' sicuramente indispensabile valutare attentamente la tipologia di struttura (alluminio, acciaio o PVC) e lo spessore del cristallo, ma a mio avviso altrettanto importante verificare per quanto possibile la componentistica in dotazione (analisi eseguita molto di rado). Box doccia economici, solitamente sono corredati da componenti (ruote di scorrimento, guarnizioni, fermavetri, ecc) realizzati in plastica e di qualità inferiore alla media. Con ogni probabilità nel caso di rottura, non sarà possibile reperire il singolo componente (o l'elevato costo del singolo componente eguaglierà il costo dell'intero box, rendendo antieconomica la sostituzione). Aziende di buon livello, investono risorse nella progettazione dei singoli elementi costruttivi, studiando soluzioni che consentano di essere meno soggetti a rottura, meno esposti all'acqua e in caso di prodotti di design anche belli esteticamente (profili di ridotte dimensioni, dispositivi di scorrimento invisibili, ecc..). Per citare un'esempio, è capitato ad un mio cliente di acquistare autonomante un box doccia economico in un brico e riscontrare una volta installato che per via della dimensione delle ruote di scorrimento e degli elementi di bloccaggio delle ante (fine corsa), l'apertura massima degli sportelli consentiva a stento il passaggio di una persona di profilo! Ovviamente non è stato possibile restituire il prodotto perchè già montato.

Sab, 0:33 vince77
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Sostanzialmente quelli di buona fattura devono avere la struttura in acciaio, cromato o satinato nella finitura (a propio piacimento) e consiglierei inoltre che il vetro abbia uno spessore di 6 mm. Circa il costo, giusto a titolo di esempio, appena pochi giorni fa, in emergenza e prima della consegna di un appartamento, l'impresa esecutrice dei lavori mi ha comunicato che non riusciva a trovare il box doccia richiesto dalla committenza e che tutti i fornitori su Roma richiedevano un tempo di consegna di almeno 15 giorni dall'ordine; stante la situazione ho cercato on line il box doccia che necessitava e con grande sorpresa ho potuto costatare che i prezzi on line erano più bassi di Brico mediamente del 30/40%.

Non ho avuto dubbi: ho ordinarlo subito, vista l'emergenza. E' arrivato in 24 ore da un rivenditore della provincia di Catania. Non proprio a due passi.

Mar, 8:14 leonardo.fazio
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS