Home > Ristrutturazione Bagno > Progetto Bagno Piccolo E Verifica Fattibilità 01 11 2017

progetto bagno piccolo e verifica fattibilità

Mi interesserebbe avere un parere sulla fattibilità di un bagno piccolo che vorrei ricreare all'ingresso del mio appartamento. L'ingresso risulta attualmente molto grande e vorrei ridurlo un pò, ricavando un piccolo ripostiglio/lavanderia e un bagnetto (anche solo con lavabo e wc). Credo serva un progetto e anche il parere di un achitetto o impresa, perchè - se ho capito bene - i sottofondi dello stabile sono veramente ridotti (mi pare 4/5 cm) e quindi non passerebbero i tubi. Allo stesso tempo, mi pare di aver capito che un condomino ha trovato una soluzione, almeno così mi ha riferito la portinaia. Non volevo impiacciarmi e fare domande inopportune, quindi chiedo a voi professionisti come poter risolvere la questione e se, costruire un bagno con queste caratteristiche comporta più rischi che vantaggi. 

Chiedo inoltre, se un bagno piccolo nella zona del soggiorno, dal punto di vista commerciale fa aumentare il valore dell'immobile almeno quanto il costo della ristrutturazione. Non vorremmo fare un cattivo investimento insomma! Grazie

5 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Intanto direi che la prima cosa da fare è guardare cosa dice il Regolamento Edilizio del tuo Comune relativamente alla dimensione dei bagni minima e al fatto di aprirlo sul soggiorno che igienicamente normalmente non è ammesso. I sottofondi  intendi il massetto? Se un edificio abitabile non penso che abbia solette di compensato pertanto secondo me possono essere altri i problemi e quindi non tanto lo spessore quanto la tecnologia delle strutture dell'edificio. Ti consiglio di rivolgerti comunque ad un tecnico della tua zona perchè ti possa accompagnare nelle scelte. Io sono a Genova ad esempio.

Gio, 14:13 francescabbo
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

ogni situazione va sempre analizzata nello specifico ma in generale il bagno in più che vorrebbe realizzare certamente contribuisce a migliorare le caratteristiche del suo immobile del resto se ritiene che ci sia una necessità deve pur esserci un motivo, magari il suo immobile ne ha uno solo con due camere da letto.

se utilizzati opportuni accorgimenti architettonici in modo da separare bene, con un area filtro il bagno dall'ingresso, l'operazione può essere fattibile.

può inoltre usufruire delle detrazioni fiscali per i lavori che intede fare.

 

 

Gio, 15:36 emanuele.mazza
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Il bagno non aumenta sicuramente il valore dell`immobile dello stesso prezzo di quanto speso per la ristrutturazione. Mentre la fattibilta` e` difficile da giudicare senza vedere. Sicuramente va creato uno scalino per il passaggio dei tubi.

Gio, 15:31 studioactive
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Sicuramente aumentare i servizi in un appartamento migliora sia il comfort sia il valore dello stesso; farei attenzione alla collocazione del bagno rispetto agli scarichi ed al contesto in cui si inserisce. Questo intervento molto semplice a parole, necessita in realtà di un progetto per non avere sorprese. Se ha dei dubbi si consigli con un tecnico di sua fiducia.

Ven, 7:55 ArchRobertoDAmico
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Il requisito per esservi un progetto non è relativo alla sola fattibilità ma anche e sopratutto al rispetto della normativa vigente: la tipologia di lavoro implica il deposito di una pratica autorizzativa (CILA), con relativo collaudo e riaccatastamento dell'immobile.
Deve contattare un tecnico di sua fiducia che saprà valutare le opportunità tecniche e normative in base alle condizioni specifiche.

AF+G Architetti - Roma

Ven, 16:32 afpiug
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS