Home > Ristrutturazione Bagno > Portare Detrazione la Ristrutturazione Del Bagno 19 07 2016

portare in detrazione la ristrutturazione del bagno

Parlando con l'ufficio tecnico apprendo che se devo ristrutturare un bagno, per poterlo classificare come manutenzione straordinaria e quindi poter presentare una pratica edilizia devo effettuare opere murarie. Così non è perchè io vorrei solo riqualificare completamente il bagno senza effettuare nessuno spostamento di muri o altra opera consistente. 

L'ufficio tecnico mi comunica che non può ricevere pratiche edilizie prive di progetto e trattandosi di sola modifica dell'esistente non vi è un progetto. 

A questo punto non rientrando nella manutenzione straordinaria rischio di non avere diritto alle detrazioni fiscali che scadono a fine anno. Ma si può? Cosa mi consigliate di fare? Già non sarei contento di predisporre una pratica edilizia con relativo costo per un intervento del genere, in più non mi viene neanche concesso...

 

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

 

 Mi permetta una battuta ma quello delle ristrutturazioni edilizie (soprattutto per i piccoli interventi borderline) in molti casi è più vicino alla filosofia che alla realtà.

Il problema principale è il fatto che le parole assumono significati diversi per i vari soggetti.

In sostanza innanzitutto bisogna capire cosa intende quando dice "riqualificare completamente il bagno senza effettuare ... o altra opera consistente".

L'Ufficio Tecnico del Comune in sostanza gestisce le tipologie di pratiche.

L'Agenzia delle entrate, che è l'unica titolare al controllo del diritto o meno alle detrazioni, usa parole simili ma in alcuni casi differenti.

Pertanto mettere insieme adempimenti e diritti può diventare "Mission Impossible".

Alla fine le allegherò il link dove può trovare tutte le guide per il cittadino redatte dall'Agenzia delle Entrate dove sono anche elencate le opere agevolabili o meno (loro lo chiamano elenco esemplificativo).

Andiamo ora in ordine:

1. Non è il Comune dove è presente l'unità imobiliare che decide se l'intervento che vuole fare è agevolabile o meno, il Comune decide solo il tipo di procedimento per ogni tipo di intervento (CIL, CILA, SCIA, DIA, PdC, etc.).

2. Se vuole sostituire solo i sanitari o solo il rivestimento le sentenze non danno diritto alla detrazione (tanto per capirci pochi mesi fa ha fatto notizia la non agevolabilità degli interventi per passare da vasca a doccia senza altre opere).

3. Se ragioniamo in termini di intervento anche sugli impianti (e quindi ha senso parlare di riqualificazione completa del bagno) la detrazione è utilizzabile anche senza "spostare muri".

Un ultimo consiglio, si affidi ad un serio professionista che le saprà sicuramente aiutare e gestire al meglio tutto l'intervento dalla progettazione, al cantiere e ovviamente le pratiche (anche il costo del professionista è detraibile).

Qui sotto come le dicevo le allego il link alla pagina di tutte le guide elaborate dall'Agenzia delle Entrate:

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/agenzia/agenzia+... 

 

Ven, 10:43 seghezziarchitettura
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

C'è gran poco da fare: o rinuncia alla detrazione o fa una pratica dove dichiara di spostare il muro del bagno, anche di pochi centimetri, ma in quel modo ha le carte in regola per usufruire della detrazione.

Del resto la legge è chiara: o fa delle opere incentivabili oppure non può usufruire dell'incentivo, altrimenti lo stato si troverebbe a pagare a tutti gli italiani le nuove piastrelle di bagni e cucine.... non mi sembra una cosa molto corretta!

 

 

Mar, 10:59 fabioloca
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Ma nelle opere cambia le tubazioni? Se si provi a collegarsi col sito dell'Agenzia delle Entrate e scaricare le linee guida alle agevolazioni... loro sono di parere differente

Mar, 15:43 robby54
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS