Home > Ristrutturazione Bagno > La Ristrutturazione Del Bagno i Nostri Consigli Iniziare Al Meglio 28 10 2016

la ristrutturazione del bagno: i nostri consigli per iniziare al meglio

di giuseppe rossi
ristrutturazione del bagno

La ristrutturazione di un appartamento è un’attività che richiede particolari accortezze e tempistiche; una delle stanze più problematiche risulta quasi sempre essere il bagno, sia che si tratti di uno piccolo, sia che si tratti di uno di grandi dimensioni.

Prima ancora di affrontare il procedimento di ristrutturazione, si deve essere consapevoli di quelle che sono le tempistiche di lavorazione, per nulla scontate e brevi.

Le tempistiche e le procedure di cui tenere conto:

In molti sono convinti che il lavoro si possa svolgere velocemente se si tratta di un bagno piccolo rispetto ad uno più grande; niente di più sbagliato, in quanto mai come in questo caso ad avere importanza sarà la tipologia delle parti che necessiteranno di essere modificate o totalmente cambiate, con l’inserimento di nuovi mobili e complementi di arredo.

Non bisogna sottovalutare, inoltre, anche tutte le fasi intermedie, come quelle che riguardano l’ordine del materiale necessario alla ristrutturazione e le tempistiche di installazione degli stessi.

Se non si tratta di sostituire un singolo elemento, ma si necessita di una ristrutturazione profonda, sarà necessario procedere per fasi.

Il nostro consiglio, in questo caso, è di cominciare dal pavimento, che dovrà essere smantellato ed asportato; questo genere di operazione permetterà di arrivare alle tubature, in particolare quelle più nascoste.

Una volta completata questa fase, se sarà necessario, si potrà provvedere alla modifica dell’impianto idraulico; è chiaro che l’introduzione di nuovi tipi di sanitari e di una vasca da bagno o doccia potrebbero prevedere delle attaccature diverse. In questo caso si può puntare alla scelta di materiali diversi e optare per soluzioni più moderne.

La ristrutturazione del bagno potrebbe provvedere anche il miglioramento delle pareti preesistenti; si può, così, scegliere di ampliare la stanza, dove possibile, per fare spazio a prodotti di dimensione maggiore. Qualora non fosse necessario si potrebbe comunque procedere alla posa di nuove piastrelle per conferire uno stile personale.

Una volta preparato lo spazio sulla base dei prodotti che abbiamo scelto di acquistare, sarà necessario installare gli articoli per il bagno; mai come in questo caso bisogna affidarsi a professionisti del settore che sappiano garantire un buon rapporto qualità/prezzo.

La scelta degli articoli per la personalizzazione del bagno:

Desideri ristrutturare il tuo bagno, ma non sai a chi rivolgerti e da dove cominciare?

La prima cosa a cui si può pensare è la scelta tra i differenti tipi di sanitari presenti sul mercato. Si può scegliere, ad esempio, un sanitario sospeso, che si differenzia da quelli tradizionali in quanto non appoggiano a terra ma restano ben fissati al muro attraverso delle apposite staffe.

In alternativa si può optare per un sanitario distanziato dal muro o per un sanitario a filo parete; le opzioni non mancano e ne esistono per differenti fasce di prezzo.

                            

In seguito pensiamo anche al tipo di lavabo che si desidera inserire nel nostro bagno (anche qui non mancano le scelte, ci si può sbizzarrire con la fantasia scegliendo tra lavabi freestanding, da appoggio, con colonna, con gambe di ceramica o a incasso).

Non può mancare, inoltre, un articolo importante come la doccia o la vasca da bagno. Le vasche possono essere di tipo tradizionale, come le classiche vasche angolari, ma si possono scegliere anche modelli diversi come le vasche idromassaggio o le classiche vasche con piedini, modello che sta ritornando particolarmente di moda in questo periodo per la possibilità che offre di poter inserire l’articolo in qualunque posizione della stanza si desideri.

                      

Mobili e complementi di arredo come porta asciugamani, porta rotoli o piantane, vanno a completare l’ambiente nel loro insieme e restano una scelta anch’essa importante, nell’ottica di conferire al bagno uno stile ben preciso.

La scelta degli elementi di arredo per il bagno deve rimanere a totale discrezione di chi compie la ristrutturazione del bagno, ma è sempre bene ricordare l’importanza di avere le idee chiare sulla struttura e le caratteristiche che dovrà avere la stanza, scegliendo tra uno stile moderno e uno classico.

La ricerca dei migliori elementi di arredo per il bagno risulta essere complessa, in quanto il mercato offre oggi un’ampia gamma di opzioni, distinti per tipologia e prezzo.

Il nostro consiglio è di puntare su un investimento anche leggermente superiore rispetto a quello preventivato, ma che serva a scegliere modelli resistenti e che garantiscano una durata lunga nel corso degli anni. Il made in Italy nel settore dell’arredamento del bagno è particolarmente forte, sono molti i rivenditori che si rivolgono a queste aziende che sanno garantire un eccellente rapporto qualità/prezzo.

Il nostro consiglio è di non diffidare delle soluzioni proposte dal mercato online, in quanto si possono trovare offerte convenienti, con la possibilità di visualizzare senza fretta i prodotti proposti.

Per la mia esperienza posso consigliarvi di valutare ditte che realizzano la vendita di articoli di arredamento per il bagno, affidandosi anche a numerose aziende italiane del settore (ce ne sono alcune di assoluto prestigio come, ad esempio, la rubinetteria Paffoni, Gessi e Ritmonio, solo per citarne alcune).

Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS