Home > Ristrutturazione Bagno > Eliminazione di Muffa Sul Muro Perimetrale 03 03 2017

Eliminazione di muffa sul muro perimetrale

Salve, esiste qualche prodotto che elimina le muffe sul muro?
A che cosa sono dovute?

 

6 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 5.
Risposta:

Buongiorno Egregio,

innanzi tutto bisogna ricordare che le muffe sono funghi e come sicuramente sapete si formano a causa di scarsa ventilazione dei locali dove sono presenti forte umidità e sbalzi termici.

Non sempre, anzi, quasi mai è come dicono i colleghi qui sopra, ossia che basta applicare sostanze sul muro o lavare con la candeggina per ELIMINARE le muffe bensì sono dei palgiativi che rimuovono la muffa superficialmente ossia quella visibile. 

Le muffe penetrano negli strati più profondi della muratura e si rigenerano suferficialmente non appena gli effetti dei prodotti utilizzati svaniscono

La candeggina o gli spray più blasonati in commercio, "combattono" la formazione della muffa "tappando" e cristallizzando i pori della muratura, significa che non appena l'umidità sarà assorbita da un'altra porzione di muro più in alto le spore della muffa in attività negli strati più profondi si riassedieranno moltiplicandosi tramutandosi nella storia infinita.

L'umidità sui muri si forma per la presenza di ponti termici strutturali e quindi per la scarsa od addirittura assenza di coibentazione, conseguentemente per la differenza di temperatura del locale e quella superficiale della muratura interessata, per risalita capillare ossia quando l'umidità viene assorbita dal terreno e trasportata per capillarità dalle fondazioni alle murature o quando all'interno del locale non c'è sufficiente ventilazione

Si può incorrere alla formazione di muffe anche dopo aver installato dei nuovi serramenti performanti se non dotati di pertugi per la microventilazione.

Per risolvere il problema muffa, i pagliativi non bastano e Vi invito a diffidare da chi vi propone soluzioni miracolose a basso costo e millanta la risoluzione del disagio in qualche giorno ecc., basti pensare che una muratura in mattoni pieni intrisa di umidità dopo un intervento può impiegare fino a 10 anni per asciugare.

In base alla casistica che riscontrate si possono applicare diverse tattiche, dal ventilare bene le camere da letto (anche solo 5 minuti le mattine invernali per non rischiare di abbassare troppo la temperatura dei muri internamente e peggiorare il problema) che dovrebbe diventare una sana abitudine, all'installazione di ventilatori con recupero di calore puntuali nei locali ammalorati o insalubri, al taglio e separazione delle murature dove si presenta l'umidità da risalita, all'installazione di cappotto termico e/o ventilazione meccanizzata controllata.

Non si scherza! le muffe non sono pericolose al contatto ma sono estremamente pericolose per le vie respiratorie e vivere in un ambiente insalubre in cui i nostri figli respirano aria malsana può provocare malattie respiratorie ed allergie.

 

Lun, 12:54 mcb progetti
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Salve,
ho letto la sua domanda e mi preme fare maggiore chiarezza sulla sua problematica.

Le muffe sono aerodisperse, quindi si trovano naturalmente in aria, ma il problema si crea sulle pareti o sugli angoli qualora ci siano le condizioni di temperatura ed umidità tali da creare un ambiente favorevole (formazione di condensa superficiale).

In questi casi, al di là del metodo per togliere la muffa e risolvere temporaneamente il problema, andrebbe se possibile trattata la causa. Trattandosi di un problema di isolamento termico è importante riuscire a capire se può intervenire con un materiale isolante in quel punto, con un piccolo strato di sughero o altro sistema di isolamento, che poi provvederà a rasare e tinteggiare con sistemi traspiranti.

Qualora non potesse intervenire con uno strato isolanto le consiglio di evitare i prodotti a base di candeggina perchè non risolvono assolutamente il problema, anzi talvolta rischiano di aggravarlo; allo stesso tempo eviterei anche i prodotti a base di cloro, che sono in grado di risolvere il problema della muffa, ma che inseriscono all'interno della stanza un problema di inquinamento dell'aria che persisterà per diversi mesi, andando a gravare sulla salute degli abitanti la stanza/casa.

Per risolvere il problema dovrebbe prendere in considerazione i prodotti antimuffa naturali, come ad esempio i prodotti della Auro, della Durga o della Vernici Naturali, che oltre a risolvere il problema le garantiscono la salubrità degli ambienti interni, senza gravare sulla salute di nessuno.

Sperando di averle risposto in modo esaustivo.

Cordialmente

Per. Ind. Simone Gualandi

Lun, 12:37 simone.progettazione

Salve, Simone, la ringrazio davvero per la sua risposta.

Avevo pensato ad usare dei prodotti ma di certo non avevo pensato che l'inquinamento sarebbe potuto rimanere cosi a lungo.

GRAZIE MILLE

- m.gabriele - Lun, 14:10 -
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Esistono vari prodotti per trattare le muffe, si va dal semplice lavaggio con acqua e candeggina fino ad arrivare in casi particolari a trattamenti più complessi come il trattamento medianti appositi fungicidi.

Oltre la pulizia della muffa va sicuramente trovata la causa che ne determina la formazione della stessa per evitare il ripetersi del fanomeno.

Normalmente  se  il problema non è cosi grave,  basta una buona  e costante areazione del locale; in genere la presenza di muffa  è dovuta ai cosidetti ponti termici, ma la loro individuazione  è più difficile e necessita di un analisi approfondita dell'edificio da parte di un tecnico specializzato con interventi risolutivi di un certo rilievo.

Lun, 10:37 PaoloCalabròArchitettoStudio
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Le muffe sono dovute quasi sempre dalla presenza di umidità per capillarità.

Dom, 12:38 afpiug

E la capillarità come si combatte

- m.gabriele - Dom, 13:25 -
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Buongiorno,

    le muffe si possono trattare nelle pareti murarie con apposite procedure di scrostratura così da far "respirare" il muro.

Successivamente si possono applicare dei trattamenti di primer e pitturazione che agiscono sulle pareti così da eliminare l'umidità in eccesso e poi da ripristinare la parete.

Questi trattamenti di solito si eseguono nell'arco di 3 giorni con più mani.

I prodotti sono in commercio anche nei grossi stabilimenti come leroy merlin, sono facilmente reperibili.

Spero di essere stato d'aiuto.

Buona giornata

Lun, 9:24 arch_dg
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

La formazione di muffe è una conseguenza della condensazione del vapore acqueo contenuto all interno delle nostre case sui muri perimetrali, laddove queste superfici risultino essere sensibilmente più fredde dell ambiente

Mar, 17:58 Ernesto Cimbalo Ingegnere Designer
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS