Home > Ristrutturazione Bagno > Cose Che Devi Assolutamente Sapere Prima di Scegliere un Box Doccia Completo

cose che devi assolutamente sapere prima di scegliere un box doccia completo

box_doccia

Presente oggi praticamente in tutte le abitazioni dalle più recenti alle più datate, la doccia costituisce da sempre la veloce opportunità di concedersi pochi attimi di relax prima o dopo una giornata di duro lavoro.

Il box doccia, rappresenta una valida alternativa alla vasca da bagno, meno presente nelle piccole abitazioni che più si prestano ad essere vissute da single o da coppie giovani, spesso con disponibilità di spazio limitate.

Oggi anche in case dalle dimensioni più ampie, per questioni di praticità spesso si rinuncia all’installazione della vasca o si provvede alla sostituzione della stessa, per prevedere la posa di una spaziosa e comoda doccia.

Grazie alla vastissima offerta di box doccia disponibili sul mercato oggi è praticamente impossibile non individuare il modello più adatto alle proprie esigenze e alle proprie tasche. Apparentemente tutti simili tra loro, presentano invece differenze sostanziali e non solo per via della forma geometrica che li caratterizza a primo impatto (box curvi, quadrati, rettangolari, ecc). Analizzati più attentamente risultano evidenti differenze che condizionano la resa estetica finale e la praticità d'uso.

I modelli più economici sono  costituiti da profili in plastica o alluminio dalle dimensioni consistenti e pannellature in policarbonato o vetro dagli spessori di ridotte dimensioni. Nei modelli economici è possibile riscontrare guarnizioni, sistemi di chiusura e fissaggio di basso livello qualitativo oltre all'impossibilità di personalizzare alcun elemento costruttivo (tipologia di pannellatura, maniglia, sistema di apertura, ecc)

Mettendo a budget qualcosa in più si avrà la possibilità di acquistare un prodotto tecnicamente più valido, duraturo nel tempo e di scegliere tra prodotti dai profili ridotti e guarnizioni più resistenti all'usura ed efficaci contro la tenuta all'acqua. Le aziende produttrici sono sempre più orientate verso prodotti dalle linee semplici e prive di elementi a vista (cerniere, binari, guarnizioni), all'insegna della trasparenza e leggerezza. 

Anche lo spessore dei vetri, maggiore nei modelli meno economici, consentirà al box doccia di avere una resistenza e stabilità maggiore, oltre che a conferire una maggiore sicurezza contro gli urti accidentali.  Consigliati  per ridurre la formazione di fastidiose macchie di calcare, dovute all'evaporazione dell'acqua sul vetro, sono i trattamenti anticalcare che possono essere eseguiti manualmente dopo aver comprato il box doccia o eseguiti diraettamente dal produttore durante il processo realizzativo (i trattamenti non risolvono completamente il problema della formazione di calcare sul vetro, ma facilitano la pulizia dello stesso dopo l'utilizzo)

Per chi desiderasse maggiori informazioni, di seguito un link interessante:

http://www.architetturaecosostenibile.it/materiali/vetro/mille-usi-vetro...

Soluzioni particolarmente accessoriate, consentono in pochi attimi di accedere ad attimi di puro relax. Particolari box a tenuta oltre che a fungere da box doccia, possono svolgere la funzione di bagno turco e grazie all'installazione di molteplici dispositivi di erogazione dell'acqua, associati a trattamenti di cromoterapia, possono garantire effetti rigeneranti ed emozionali tipici delle SPA, rimanendo all'interno delle mura domestiche.

Se devi ristrutturare il tuo bagno lasciati consigliare e chiedi i nostri migliori preventivi gratuiti!

Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS