Home > Ristrutturare Casa > Ristrutturazione Cucina Chi Rivolgersi Quali Incentivi 21 04 2018

Ristrutturazione cucina: a chi rivolgersi? Quali incentivi?

Devo fare una cucina in una stanza che non ce l'ha con tutti gli attacchi mobili ecc. Ho solo gli ettrodomestici. Rientra tra gli incentivi? A quale ditta mi posso rivolgere? grazie

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Buonasera Francesca.

Ha diritto agli incentivi per lavori di ristrutturazione: 50% sulle opere ed i materiali, più altri 50% sull'acquisto dell'arredamento e sugli elettrodomestici in classe A+ fino ad un massimo di 10.000 euro di spesa, che può recuperare in 10 anni.

Si può rivolgere ad un interior designer che le faccia un progetto e un preventivo, o ad un geometra, o altri professionisti del settore.

Le consiglio di cercare qualcuno che sappia capire le sue esigenze, in modo che la possa consigliare al meglio, sia da un punto di vista estetico, che funzionale che di budget.

Provi a telefonare per capire con chi è più a suo agio. Tenga conto che il preventivo è gratuito, il progetto no.

Saluti

Maria Federica Negro di Lifting House ( RE )

 

 

 

Ven, 22:02 lifting-house
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Buongiorno, 

aggiungo una nota, la detrazione per la ristrutturazione edilizia è concessa solo a chi fa una manutenzione straordinaria dell'immobile. Ossia cambiamenti interni di tramezzi, apertura/chiusura porte, nuova dislocazione degli ambienti. Questi lavori comportano una pratica edilizia consegnata in comune e firmata da un tecnico e un aggiornamento catastale.

Se le lavorazioni non necessitano di una ristrutturazione di questo tipo non si ha diritto agli incentivi del 50% nè sui lavori nè quello sugli elettrodomestici.

Per fare i lavori che ha elencato le servono quasi sicuramente, un muratore, un elettricista e un idraulico, le consiglio di affidarsi ad un'impresa che le fa tutto. Mentre un tecnico potrebbe valutare la fattibilità, in primis capire se lo scarico del lavandino può arrivare nella nuova posizione.

Se lei ha già tutti gli elettrodomestici (da incasso o esterni?) potrebbe optare per una bella cucina in acciaio nella parte a terra e dei pensili in laminato, lo stacco è molto piacevole, magari utilizzando un colore. Oppure una cucina in muratura con un bel rivestimento.

Buon lavoro

Anna Vecchi

Mer, 5:33 arch.annavecchi
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 0.
Risposta:

Certo rientra tra gli incentivi!

Per i lavori effettuati sulle singole unità abitative è possibile usufruire delle seguenti detrazioni:  50% delle spese sostenute (bonifici effettuati) dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2018, con un limite massimo di spesa di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare 

Se ha già chiare idee progettuali basta un impresa edile che realizzi ciò che ha in mente di fare.

Mer, 15:19 claudiocarpana
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS