Home > Riscaldamento E Climatizzazione > Ventilazione Forzata Negozio 29 12 2016

Ventilazione Forzata in negozio

Un sistema di ventilazione forzata in un negozio con annesso laboratorio/ cucina dove l'areazione naturale non è sufficiente per la normativa asl, può essere la soluzione? In totale i due locali hanno superficie di mq 40, quanto costerebbe?

2 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 4.
Risposta:

Vanno precisamente analizzati i regolamenti di igiene locali (ed eventualmente i regolamenti edilizi locali), in quanto possono variare alcuni parametri.

Con presenza di cucina consiglio apparecchiature di cottura elettriche, in quanto anche per potenze di gas ridotto (< 35 kw) i fumi di combustione vanno aspirati attraverso cappe dotate di appositi filtri e incanalati sulla copertura dell'edificio attraverso camino o canna di espulsione dedicati. 

In piccole cucine e con apparecchiature di cottura elettriche, alcuni regolamenti consentono l'utilizzo di cappe con filtri specifici a carboni attivi o espulsione delle fumane all'esterno ma non necessariamente sulla copertura.

Esistono inoltre cappe a ricircolo che aspirano le fumane derivanti dalla cottura e filtrano le particelle di grasso e i cattivi odori con filtri multistrato. L'aria purificata viene riconvogliata nell'ambiente. Nell'ambiente chiuso si crea così un ricircolo dell'aria. Le cappe a ricircolo non hanno bisogno di condotti, passaggi a muro o sbocchi nel tetto. Ciò deve comunque essere verificato con l'ASL o ATS locale.

Va inoltre evidenziato che in genere i locali con produzione/cottura alimenti vanno tenuti in leggera depressione e quindi l'impianto di immissione aria va dimensionato di conseguenza.

Infine si ricorda che deve essere presentata una pratica DIAP Dichiarazione Inizio Attività Produttiva a firma di un tecnico abilitato.

Gio, 1:03 GianpieroMeroni
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

L'areazione forzata può sostituire la ventilazione naturale anche per i parametri ulss. 

A seconda della potenza e del tipo di impianto, che consiglio provvisto di depuratore odori vista la presenza di una cucina, il prezzo può variare.

Per un ambiente di circa 40 mq il costo si aggira sui 2 - 3.000 euro, escluse prese tecniche di progettazione e di pratica edilizia (effettuata da una tecnico) per richiesta di realizzazione presa d'aria e lavori sul tetto, e invio all'ufficio ulss per igiene edilizia di conpetenza.

 

Mar, 11:12 martinabasso.arch
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS