Home > Piastrelle Rivestimenti > Scala Esterna Pietra 16 07 2015

scala esterna in pietra

E' consigliabile rivestire una scala esterna in pietra?

Si tratta si una scala di collegamento esterna tra il piano interrato e il piano terra. L'idea era di realizzarla in ferro o acciaio e rivestirla in pietra. So che molte pietre sono problematiche perchè con acqua e ghiaccio d'inverno si spaccano creando problemi ai gradini oppure assorbono l'acqua diventando gialle... Vorremmo scegliere la pietra più adatta (non scivolosa, che non si macchi e che resista bene ai cambiamenti climatici).

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Il rivestimento della scala che lei ha prospettato è problematico, principalmente perchè la struttura è in ferro.

Se non avete ancora realizzato la scala e comunque la volete costruire in ferro, vi consiglio di creare delle sedi apposite per contenere le lastre in pietra naturale, così potreste posare i manufatti in pietra entro le sedi che avete predisposto e fissare con un silicone apposito.

La pietra giusta per rivestire la vostra scala, secondo me, dovrebbe essere tra le seguenti:

- porfidi

- serizzi

- graniti

- pietra d'istria

Queste pietre sono adatte per gli esterni, esse non soffrono gli sbalzi di temperatura ed hanno una resistenza meccanica molto elevata.

A seconda di dove si trova la sua abitazione, troverà il tipo di pietra per esterni largamente diffusa, nel nord ovest dell'italia sono mlto utilizzati il Serizzo, il Granito sardo, nel nord est i porfidi e la pietra d'istria.

Nella sua domanda ha scritto che è alla ricerca di una pietra che non si macchia, questi manufatti, se posati con gli appositi materiali non creano problemi di questo genere, è importante dimensionarli in maniera corretta (dare il giusto spessore, infunzione delle dimensioni della lastra), e rifinire le superfici in vista con la modalità che più vi conviene.

Le finiture per le pietre naturali sono di vario tipo, per gli esterni e considerando l'applicazione che ha descritto, sarei del parere di optare per una finitura "taglio sega" (grezza), essa, oltre ad essere la meno costosa, si prsta per gli esterni, perchè riduce notevolmente il rischio di scivolarci sopra.

Un'altra finitura che si adotta per gli esterni è lo "spazzolato" (graffiatura delle lastre), si tratta di una rifinitura meno grezza del taglio sega, anch'essa poco costosa e secondo me esteticamente valida, oltre che funzionale come il "taglio sega".

Le altre finiture, "lucida", "semi lucida", ecc...secondo me non sono adatte per scale da esterno, perchè, seppur bellissime a scala appena realizzata, sono destinate a deteriorarsi in breve tempo, a causa del passaggio di persone, condizioni climatiche, ecc...

Gio, 15:51 s.web
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Non so ovviamente di quale zona stiamo parlando ma è consigliabile fare una ricerca su pietre della zona, che devono essere dure e poco porose, e trattarli con speciali prodotti che lasciano traspirare ma non trattengono l'acqua.

Chiaramente questo procedura dovrà essere ripetuta con il trascorrere degli anni poichè questi materiali tendono ad evaporare. 

 

Gio, 15:43 arch.emanuele.distefano
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Per il rivestimento di una scala esterna proporrei il granito che è un "marmo" resistentissimo, si adopera per i pavimenti a forte traffico quali banche, negozi, lapidi funerarie, piani di cucine e tavoli.

La lastra di granito andrà "rigata" su tutta la lunghezza per qualche centimetri di larghezza nellla parte verso la pedata,al fine di renderla antiscivolo. 

Gio, 16:04 geom.mattioni
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS