Home > Piastrelle Rivestimenti > Rivestimento di un Bagno Mosaico 26 05 2016

rivestimento di un bagno in mosaico

Vorrei da anni avere un bagno tutto rivestito in mosaico ma a sentir parlare amici mi hanno scoraggiato per via della manutenzione, dicendomi che è difficile tenerlo in ordine e pulito. Secondo la vostra esperienza - visto anche il costo elevato di un rivestimento in mosaico - è consigliabile usare il mosaico e vi sono soluzioni che permettono una migliore manutenzione rispetto atre? Vi sono prodotti che vanno necessariamente utilizzati per proteggerli ed è necessario ad esempio asciugare i muri dopo ogni doccia? Scusate ma non vorrei farmi condizionare dall'aspetto estetico e poi trovarmi ad essere schiavo della pulizia.

4 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Guardi il mosaico è una delle primissime soluzioni di pavimentazione, e non c'è nessuna controindicazione, purchè il rivestimento sia fatto a regola d'arte da persone qualificate. Le malte attuali non sono nemmeno paragonabili a quelle di 20/30 anni fa. Sappia che a Spilimbergo (Pn) c'è la scuola e le garantisco che di mosaici in giro per il mondo e sopratutto nei paesi ecnonomicamente ricchi sono molto richiesti.

Tutto dipende da come e dove viene fatto il mosaico, e da quanto vule spendere, non lesini e non si affidi ad artigiani poco qualificati, che si spaccaino per mosaicisti.

Se vuole un mosaico originale su misura avrà un costo, se invece vule una superficie mosaicata con le piastrellette "da piscina" è un altro.

Pensi solo alle piscine e saune. Sono tutte realizzate con quel sistema e non ci sono problemi maggiori nella pulizia o manutenzione, anche perchè nella parte retrostante hanno una retina in fibra che le manterrà per sempre unite.

Gio, 21:17 marco.rugo75
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Se il rivestimento viene posato correttamente senza imperfezioni non ci sono degli impedimenti particolari rispetto la pulizia.

Al di là che vi sono diversi tipi di rivestimento a mosaico, dalle singole tesserine (tipo Bisazza) ai quadrotti pre assemblati, l'importante è che vi sia una buona complanarità nella fase di posa in modo da consentirne una pulizia efficace dopo.

A dimostrazione di un utilizzo intensivo si può fare riferimento ai bagni turchi ... piuttosto che a molte piscine che sono state rivestite con questo tipo di materiale.

Gio, 16:42 Arch. Andrea Ferraro
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Il mosaico vero e proprio è caratterizzato da una forte presenza di fughe in cui si accumula lo sporco , inoltre disposto a terra è a rischio scheggiatura.
Una soluzione alternativa è utilizzare piastrelle stampate a mosaico, ma il risultato è nettamente inferiore se è un amante dei particolari .
Esistono svariati prodotti da applicare ma sicuramente non fanno i miracoli, le tessere necessitano di continua manutenzione Comunque.
Un buon compromesso è il rivestimento sia in piastrelle che in mosaico.ovviamente studiato con gusto ed attenzione. Le consiglio di rivolgersi ad un progettista o rivenditore/posatore. Il lavoro in "economia " è sconsigliabile.

Gio, 16:43 Arch.AP - Udine
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Il mosaico è sempre un ottima scelta, d'impatto e molto affascinante, almeno secondo l'estetica ma può far sorgere qualche dubbio sicuramente dal punto di vista della manutenzione. Come già detto da qualche collega, l'importante è una giusta posa fatta a regola d'arte con perfetta complanarità e ottime fughe con l'ausilio di prodotti appositi. Una buona e costante pulizia e un pò di accortezza sicuramente gli garantirà una lunga vita.

Consiglio spassionato, si rivolga ad un progettista ed un buon posatore, senza badare chiaramente nei limiti, alla questione economica.

Gio, 18:50 lu.acanfora
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS