Home > Piastrelle Rivestimenti > Acquisto Pavimento Dubbio Amletico Brico Si O Brico No 26 10 2015

Acquisto pavimento. Dubbio amletico: brico si o brico no?

Stiamo valutando l'idea di rinnovare il nostro showroom, limitandoci però alla sola pavimentazione, tinteggiature e modifica all'impianto di illuminazione. Il dubbio riguarda la scelta della pavimentazione (non prevedendo la rimozione del pavimento esistente, avrei optato per un pavimento a basso spessore).

Premetto che sono sempre stato diffidente riguardo i rivestimenti molto economici (mi occupo anche io di vendite e solitamente se il prezzo è basso si tratta di fondi di magazzino o di prodotti di basso livello/difettati).

A tal proposito scrivo perchè al brico ho visto rivestimenti a pavimento basso spessore a prezzi pazzeschi e ai miei occhi (non esperto del settore) privi di grandi difformità.

Potreste cortesemente spiegare come individuare un discreto pavimento a chi come me deve ristrutturare un negozio o un appartamento e non ha grandi risorse. Si commettono gravi errori nell'acquistare nei brico e se si quali? Vi sono alternative migliori per acquisto di tali rivestimenti?

5 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Lascerei perdere sia i rivestienti in appoggio sia rivestimenti troppo "sottili", per quanto resistenti, sopratutto se gli spazi sono calcati da molte persone.

I pavimenti in appoggio si muovono, gli altri (se non realizzati con tutti gli accorgimenti del caso) si fessurano.

Rimuovere completamente il pavimento e realizzare una nuova "livellina" per poi posare un pavimento economico ma di buona fattura costa meno di quanto si possa pensare sopratutto se si considera che durerà senza problemi per i prossimi anni.

Gli altri non sono garantiti comunque a lungo....

 

Mar, 11:46 arch_francesco
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Brico no sicuramente, pavimentazione a basso spessore (kerlite etc...) che ho utilizzato sono ottimi ma costosi, importantissimo il tipo di collante. Il vantaggio è che si posa sull'esistente prendendo pochi millimetri e che ci sono lastre grandissime di bell'effetto. Costano parecchio, ma in compenso evitano la dismissione della precedente pavimentazione e riduzione drastica dei tempi e dei costi di collocazione oltre che di materiale da conferire a discarica. Ormai molte aziende producono gres porcellanato di 4-5 mm. Ribadisco importante la qualità del collante e della manodopera

Mer, 11:40 Francesco Vitale
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Io credo che il risparmio non sia mai guadagno. Premesso ciò, io le consiglio una pavimentazione in resina o in cement design una nuova tecnica che consente di avere spessori millimetrici con una grossa resistenza con dei strati di cemento, applicabili anche su superfici come il plexiglas.

 

Mar, 10:22 Bartolomeo Fiorillo Architetto Design
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Al BRICO come in altri rivenditori i prodotti a basso prezzo hanno conseguentemente basse caratteristiche costruttive e di qualità.

Concordo con gli altri tecnici che hanno già risposto che deve sicuramente posare sul pavimento esistente un'autolivellante cementizio (spessore medio da 2 a 3 mm) per rendere il piano di posa perfettamente liscio e privo di rilievi/fossette (fughe) e di acquistare un prodotto di buona/ottima qualità e che garantisca, visto l'utilizzo che ne conseguirà (alta frequenza di passaggio pedonale), la durata nel tempo sia per usura che per aspetto visivo.

Mar, 11:54 vecchio.franchi
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Acquistare al brico sembra economico e conveniente, ma una volta acquistato il materiale devi organizzarti per far fare la posa. La posa di un pavimento non è mai così scontata, ci possono essere pavimenti che ad un occhio poco esperto possono sembrare perfetti, ma che in realtà non lo sono.

Ho chiesto recentemente dei prezzi indicativi ad un formitore della mia zona e mi dice che il microcemento con spessore 3-4mm lo posa a 65€/mq per mq superiori ai 130. Oppure ci sono dei PVC a secco posati ad incastro che necessitano di una livellina o base preparatoria, ed occupano 5-7mm. costano posati 45€/mq sempre per mq superiori ai 130.

Mer, 4:07 arch.annavecchi
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS