Home > Manutenzione Condominio > Rifacimento Facciata Condominio 04 10 2016

rifacimento facciata condominio

L’assemblea condominiale ha deciso che bisogna procedere col rifacimento della facciata poiché ormai il colore originario si è perso quasi del tutto e l’edificio appare degradato. In realtà sembrerebbe solo un problema di tinteggiatura visto che non ci sono distacchi o altre situazioni anomale, infatti l’amministratore suggerisce di effettuare solo una nuova tinteggiatura sulla facciata esistente che è stato definito un “graffiato” degli anni ’60. Vi chiedo se potete darci un parere sull’opportunità di fare questa tinteggiatura sul graffiato esistente, se questa soluzione non comporta problemi ed è esteticamente accettabile oppure se dobbiamo invece rimuovere la rasatura e fare un completo rifacimento di facciata.

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 5.
Risposta:

Il mio consiglio è di non affrontare dei lavori con degli "appare" e dei "sembrerebbe".

E' possibile che a prima vista la facciata non presenti lesioni o distacchi, ma vi suggerisco comunque di far eseguire un sopralluogo ad un tecnico; questo vi eviterebbe futuri imprevisti.

Può benissimo essere che l'edificio necessiti di sola tinteggiatura, ma anche in questo caso un tecnico saprà valutare la situazione attuale e consigliarvi se mettere un sottofondo, un aggrappante etc.

Inoltre un sopralluogo è spesso un momento di valutazione anche per eventuali altri piccoli interventi (messa sotto traccia di cavi, manutenzione/pulizia grondaie, fissaggio elementi, controllo tetto... etc); questo perchè anche per la sola tinteggiatura dovrete comunque pagare ponteggio o piattaforma, quindi è sempre meglio fare una valutazione complessiva per non rischiare di pagare due volte.

Ritengo che possiate trovare un tecnico disposto ad effettuare un semplice sopralluogo senza costi e che può darvi il proprio parere in merito. Se poi richiederete una documentazione scritta o un computo lavori, egli vi farà presente la sua parcella. A me capita di agire così.

Mer, 11:48 nena4410
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

L’operazione di rasatura è necessaria al fine di conferire alla nostra parete il giusto grado di porosità, in vista della tinteggiatura o di qualunque altro tipo di rivestimento, come ad esempio l’incollaggio di carta da parati, in modo tale da far risultare l’operazione ottimale sia nella resa estetica finale che nella durata.
Infatti la rasatura consentirà alla parete di essere perfettamente liscia e uniforme e di poter ricevere nel migliore dei modi il trattamento finale.
Puoi trovare comunque delle indicazioni qui: http://www.colorivernici.it/soluzioni-tecniche/rasare-un-muro/
Nel tuo caso il fatto che sia un graffiato potrebbe far pensare che non sia necessaria la rasatura.

Mer, 11:08 Ing. Quatraro
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Concordo al 100 % con il collega che consiglia il sopralluogo, approfittate per eventualmente accorpare tutti lavori anche minori che necessitano di impalcatura in maniera tale da  ridurre gli interventi puntuali e ridurre i costi.

Il sopralluogo tecnico per la valutazione dello stato di conservazione è il minimo sindacale. Qualora decideste o la facciata necessiti di interventi di sistemazione e valutate  il rifacimento completo a norma vigente.

Lun, 23:07 Arch.AP - Udine
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS