Home > Manutenzione Condominio > Lavori Straordinari Condominiali Maggioranza 15 06 2016

lavori straordinari condominiali maggioranza

Vi chiedo per favore un consiglio su una questione condominiale che mi sta dando delle preoccupazioni: alcuni condomini (proprietari di appartamento agli ultimi piani, 7° e 8° attico) hanno portato in assemblea una proposta di lavori manutenzione straordinaria per rifacimento impermeabilizzazioni e coibentazione, però tanti altri condomini (me compresa) ritengono che questi lavori sono di interesse privato di quei condomini e non riguardano l’intero condominio. La domanda è: per l’approvazione di lavori di manutenzione straordinaria serve l’unanimità dell’assemblea o basta la maggioranza (maggioranza rispetto ai presenti all’assemblea o maggioranza rispetto a tutti i condomini, preseti e assenti)? Cosa cambia se i lavori sono di manutenzione straordinaria?

2 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Per poterle dare una risposta corretta ed esauriente è necessario conoscere nel dettaglio la tipologia dei lavori a cui lei si sta riferendo.

Ossia se questi sono da effettuarsi su parti comuni o meno e se sono riconducibili a delle reali esigenze di natura condominiale e quindi ad essere definiti tali dall'Amministratore per poter convocare una assemblea condominiale inserendoli nell'ordine del giorno.

Rispetto al potere decisionale su dei lavori di manutenzione straordinaria (modifiche sostanziali, imprevisti o innovazioni) è necessario che i condomini presenti (anche con delega) rappresentino almeno il 501 dei millesimi del condominio e che l'ordine del giorno venga approvato dalla maggioranza dei presenti.

Mer, 15:22 Arch. Andrea Ferraro
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Da quanto Lei scrive, sembra che i lavori che propongono i condomini dell'ultimo piano possano riguardare le terrazze condominiali di copertura dell'edificio. Se così fosse, tali opere di impermeabilizzazione e rifacimento delle terrazze rientrerebbero nella categoria della manutenzione ordinaria e qualora fossero approvati in assemblea dalla maggioranza dei presenti con la presenza di almeno un numero di 501 millesimi, le spese andrebbero divise per i mm di proprietà di tutti i condomini. 

Qualora invece fossero dei lastrici solari appartenenti ad alcuni condomini. Le spese andrebbero divise 1/3 al proprietario del lastrico solare e 2/3 tra tutti i condomini in proporzione coperti dal lastrico solare.

Mer, 18:29 alesmarotta
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS