Home > Manutenzione Condominio > Chi Paga i Lavori Straordinari Condominiali 07 08 2016

Chi paga i lavori straordinari condominiali?

Ho da poco preso in affitto un appartamento in un complesso condominiale di tre palazzine e qualche giorno fa ho partecipato alla mia prima riunione di condominio e tra gli argomenti trattati c’erano i lavori di manutenzione, distinti tra obbligatori urgenti e non obbligatori ma necessari.

Poiché ho notato che c’era un po’ di confusione e l’amministratore non è riuscito a fare chiarezza, vi chiedo: i lavori di manutenzione oggetto di riunione condominiale chi deve pagarli? Sono tutti a carico del proprietario o anche dell’affittuario, come sono suddivisi?

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Cerco di sintetizzare per poterle dare una risposta puntuale.

Lle spese di ordinaria amministrazione, le spese per piccole riparazioni e quelle che competono la fruizione delle parti comuni sono a carico dell'affittuario, mentre le spese straordinarie e quelle necessarie per le innovazioni, le spese dell'amministratore e l'assicurazione dello stabile sono a carico del proprietario, tutto ciò a meno di specifici accordi contenuti nel contratto di affitto.

Alcuni esempi di spese di ordinaria amministrazione possono essere: forza motrice dell'ascensore, energia elettrica nelle parti comuni, manutenzione ordinaria dell'autoclave, ispezioni e controlli, manutenzione ordinaria citofoni e videocitofoni, manutenzione impianto di antenna centralizzata, manutenzione ordinaria ed eventuale disotturazione dei pozzetti e condotti, ecc.

Esempi di spese a carico del proprietario sono: compenso dell'amministratore, assicurazione dello stabile, sostituzione per intero o di elementi primari dell'autoclave, adeguamento a nuove disposizioni di legge per l'ascensore, installazione o sostituzione dell'impianto di illuminazione comune, installazione o sostituzione di citofoni o videocitofoni, acquisti degli estintori, etc.

Lun, 11:07 Arch. Andrea Ferraro
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

La sua domanda è molto delicata. Bisognerebbe leggere il regolamento condominiale e capire. Di solito i lavori ordinari e straordinari sono pagati dal condominio. A meno che non riguardi l'interno dell'appartamento da tinteggiare per esempio è in quel caso il costo è del condomino.

Comunque le consiglio di leggersi il regolamento e se non c'è un regolamento, di chiedere spiegazioni non solo all'amministratore, ma domandare anche ad un condomino come si agiva prima. Se poi i dubbi non sono chiariti, di informarsi con un legale.

Lun, 8:34 Bartolomeo Fiorillo Architetto Design
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Concordando con i colleghi, riassumo che la spesa dipende dalla natuta delle stesse, ovvero le spese che servono a manenere in efficienza il bene sono a carico del proprietario (il bene è Suo), quelle che servono  a utiliizarlo al megio sono a carico dell'affittuario (Lui si scalda col carburante; Lui ci vede salendo le scale con l'abbimanento all'energia elettrica condomniniale). Questa ripartizione di capitoli di spesa non è cosi meccanica e semplice come molti credono e per questo a volte mette in imbarazzo anche gli stessi tecnici, ho visto diverse volte condomini (o proprietri) che hanno pagato per anni spese che  non competevamo loro senza che nemmeno la sapesero.

Lun, 17:38 robby54
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS