Home > Manutenzione Condominio > Balconi Del Condominio E Balconi Privati 10 01 2017

balconi del condominio e balconi privati

La facciata del mio condominio sta cadendo a pezzi e l’assemblea ha deliberato per il rifacimento totale delle facciate compresi frontalini dei balconi. L’amministratore dice che però le spese per rifare i pavimenti dei balconi sono a carico dei proprietari del relativo appartamento. Ci sono poi due balconi che si riferiscono a un appartamento di proprietà del condominio, dove si svolgono le assemblee. Per questi balconi condominiali immagino che sia il condominio a pagare anche il rifacimento del pavimento del balcone, giusto?

Mentre per i balconi privati, cosa accade se qualcuno decide di non rifare i pavimenti (che poi sono la causa dell’ammaloramento dei frontalini per l’impermeabilizzazione che negli anni è venuta meno) e quindi di ricreare il danno sui frontalini e ritrovarci a fare il lavoro tra qualche anno? Possiamo in qualche modo obbligare questi privati a fare i lavori sui loro balconi?

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Tutto corretto quanto ha scritto, ovvero, che le pavimentazioni sono a carico dei privati. Per quanto concerne i privati che non possono/vogliono realizzare il rifacimento delle pavimentazioni sono due le vie:

1) far capire (dietro una relazione tecnica od incontro con l'impresa o professionista) al privato che è la causa dell'ammaloramento della facciata;

2) gli altri condomini, per non ricadere nel problema attuale, avanzano un contributo per rifare anche il balcone in oggetto.

Purtroppo nessuno può obbligare un privato a fare il lavoro. Questo è un problema tipico che nasce nei condomini.

Mar, 8:57 arch_dg
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Sono corrette le sue osservazioni.

I costi relativi agli interventi da effettuarsi sui balconi condominiali sono a carico di tutto il condominio.

Rispetto ai condomini che si dimostrano restii al partecipare ai lavori per la competenza del proprio balcone, se già esiste una relazione di un tecnico che attesta che gli ammaloramenti presenti nelle parti condominiali (frontalini dei balconi) sono riconducibili a delle infiltrazioni presenti nelle parti private (balconi di proprietà) si può obbligare quest'ultimi ad effettuare gli interventi nella loro parte privata al fine di preservare e tutelare la parte condominiale.

In caso di resistenza di questi condomini si può intimare che ogni eventuale successivo intervento per sistemare degli ammaloramenti sulle parti comuni, successisi al ripristino (post lavori) il costo di tali interventi verrà addebitato esclusivamente ai proprietari che non hanno aderito alla sistemazione della propria porzione privata.

Sarebbe di buon senso che tutti aderissero ai lavori deliberati in assemblea condominiale, ma propriamente il Condominio non sempre è luogo dove governa il buon senso..., a beneficio poi degli avvocati che si vedranno incaricati a dirìmere i contenziosi.

Gio, 9:41 Arch. Andrea Ferraro
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Il rifacimento manutentivo delle facciate e loro parti comuni sono sempre a carico dei condomini diviso in proporzione rispetto alla tabella millesimale.

Per quanto riguarda il rifacimento della pavimentazione dei terrazzo privati sono SEMPRE a carico del proprietario; in caso di suo rifiuto non puo' essere in nessun modo obbligato all'esecuzione.

Mar, 15:50 bencettiangelo
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS