Home > Impermeabilizzazioni > Rifacimento Marciapiede E Risanamento Muri Umidi 03 01 2017

rifacimento marciapiede e risanamento muri (Umidi)

Vorrei ricevere informazioni in merito alla soluzione più idonea in merito al rifacimento di tutto il marciapiede perimetrale all'abitazione. Attualmente si tratta di una gettata di spessore minimo e con 2 gradini (uno sul retro e uno in prossimità dell'ingresso). Sarebbe mia intenzione livellare la quota, aumentare lo spessore in modo da evitare che nel tempo fessuri ed eventualmente allargarlo di 15/20 cm (attualmente misura 78 cm ed è un pò stretto).

Approfitterei di questo lavoro per impermeabilizzare meglio il muro perimetrale visto che presente piccole aree umide all'esterno e considerato che dovrò effettuare presumo un piccolo scavo. Che tipologia di intervento mi consigliate di eseguire? E' necessario scavare fino alla fondazione? Un amico mi ha detto di aver messo addirittura un tubo drenante tutto intorno e collegato ad una vasca perdente (io però non ho problemi di infiltrazioni e sui muri interni non ho presenza di muffa, ecc.. forse solo in una stanza una leggera macchia ma niente di che).

Anche perchè in questo caso i lavori aumenterebbero di molto, ma non vorrei che a seguito del nuovo marciapiede si presenti qualche problema che prima non avevo.

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Condivido quanto postato dal collega, aggiungo solo che, mettendo 20 cm di ghiaia, avrebbe, seppur minimo, lo spazio per posare un tubo di drenaggio (magari di 80 mm di diametro) collegandolo eventalmente alla rete di smaltimento delle acque meteoriche (pluviali) senza necessariamente fare un pozzo perdente. La differenza di costo sarebbe del solo costo del tubo (10/15 € al ml in opera) ed il costo dell'allacciamento (taglio tubo esistente, posa  di braga e giunto scorrevole ... pochissime centinaia di euro).

Lo valuti è una miglioria al fabbricato che male non fa e aiuta a mantenere più asciutte (o meno umide) le fondazioni e la parte di muratura interrata.

Per il drenaggio, l'ideale sarebbe arrivare al piede della fondazione, se il fabbricato non ha piano interrato non dovrebbe essere molto profonfo lo scavo da fare (per il solo drenaggio non è necessario che sia largo tutto il marciapiede).

Gio, 15:17 architettocasati
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

L'allargamento del marciapiede comporta una modifica della superficie drenante dell'area di proprieta' e conseguente pratica edilizia (SCIA) per l'autorizzazione comunale, mentre per il tipo di lavoro da eseguirsi mi sembra sensata la sua scelta esecutiva, magari posando sotto il nuovo marciapiede uno strato di circa 20 cm di ghiaia ed ancorando la struttura dello stesso a quella dell'edificio con dei ferri 1 ogni 50 cm incollati con adesivo chimico apposito e lunghi quanto la larghezza del marciapiede.

Per il tipo d'impermeabilizzazione valuti i prodotti della schutler-sistema, sono ottimi.

Gio, 10:34 vecchio.franchi

la ringrazio. Quindi se ho bene capito non prevederebbe un sistema di drenaggio collegato ad una vasca perdente, corretto?

Grazie ancora

- fede.rosignoni - Gio, 13:28 -
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Tra farlo e non farlo è sempre meglio inserirlo al difuori dell'ingombro del marciapiede come ha indicato il collega, ma visto che Lei stesso ha scritto che non ha problemi di umidità e vuole risparmiare (anche se la spesa da sostenere non è proibitiva) tragga le Sue considerazioni.

Gio, 19:05 vecchio.franchi
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS