Home > Impermeabilizzazioni > Passaggio Umidità Muro Controterra 19 09 2016

passaggio umidità muro controterra

Ho una casa con un muro in cemento armato che delimita un cambio di quota sul giardino esterno (il piano semi interrato dal piano terra). Si tratta di un muro abbastanza recente anche se presenta evidenti segni di ammaloramento per via dell'acqua e umidità che con ogni probabilità passa attraverso il muro. Sono sicuro dell'impermeabilizzazione perchè ho visto con i miei occhi posare la guaina e subito dopo un materiale plastico che impedisce il contatto della terra con il muro. 

Non ho intenzione di demolire e ricostruire il muro, tanto meno scavare la terra e impermeabilizzare il lato contro la terra. Vi sono soluzioni a vostro avviso per risolvere i problemi di umidità intervenendo dalla parte a vista?

6 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

In fase prelimianere - da quanto Lei sostiene - il muro controterra è stato impermeabilizzato, perciò a mio parere vi possono essere due cause, la prima che la guaina presenta dei punti di discontinuità per la non perfetta esecuzione causando infiltrazioni, la seconda che se il locale delimitato dal muro in cemento è un locale abitato e riscaldato si potrebbe creare consensa sulle pareti dovute alla differenza di temperatura sulla parete in cemento e la temperatura dell'aria.

Non conoscendo perfettamente la causa, si potrebbe prospettare di trattare la parete in cemento con prodotti impemeabilizzanti che siano adatti a lavorare in controspinta (ad esempio la Mapei produce mapelastic foudation) e successivamete utilizzare un sistema di isolamento termico con una controparete di pannelli in cartongesso accoppiati con pannelli in polistirene da relizzare staccata di circa 5/6 cm dalla parete esistente. Lo spessore della controparete andrebbe verificato da calcoli termici.

Per una più attenta ed approfondita analisi, comunque, è sempre necessario verificare effettivamente la situaziione attuale sul posto, perciò Le consiglio di far effettuare un soprallugo da un tecnico di fiducia.

Mar, 17:59 giampaolobrilli
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Sicuramente ci sono dei trattamenti a livello interno che può eseguire (trattamenti anti muffa od osmotici ad esempio oppure installazione di una controparete con intercapedine d'aria che permette l'areazione della parete muraria).

Però tutte queste lavorazioni le permettono un miglioramento temporaneo ed, in alcuni casi, l'anomalia riscontrata può riaverla nel giro di qualche anno.

Però come sempre è difficile interpretare la problematica (e il suo stato di degrado) in maniera ottimale.

Mar, 17:40 arch_dg
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Per riuscire a superare questo problema potrebbe realizzare un intonaco di Calce con successiva tinteggiatura a base di calce che permetterebbe ai muri di "respirare" e traspirare in modo che tutta l'umidità non rimanga intrappolata nei muri

Mar, 20:26 paolo.capristo
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Le posso assicurare che il problema che lei prospetta si risolve solamente intervenendo in modo radicale dall'esterno.

Per la mia esperienza Le assicuro che qualsiasi intervento dall'interno è solo un palliativo che non le consentirà di risolvere il problema.

Ritengo indispensabile interpellare un tecnico qualificato che, previo sopralluogo, le potrà indicare la soluzione più idonea. 

 

Mar, 20:51 Studio Vaccaro- Ingegneria e Consulenza
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Ho visto la vostra problematica,e le chiedevo di valutare se alle spalle del muro di cemento ci siano pozzetti di acqua piovana o altro. Se la polverina bianca e' sudorazione di terreni, si nota che la macchia e' umida quasi da gocciolare ed e' un serio problema. Secondo la mia esperienza vi conviene di intervenire il prima possibile, poiché sara un flusso d'acqua continuo     

Mar, 23:07 sabymonyc
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 0.
Risposta:

Come già risposto in questi casi io sono propenso ad utilizzare il sistema a onde elettromagnetiche della ecodry

Mer, 8:42 vecchio.franchi
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS