Home > Impermeabilizzazioni > Cosa Fare Problema Umidità Casa 26 02 2016

cosa fare - problema umidità in casa

Ho acquistato un appartamento e dovrei fare qualche lavoretto. Ho visto che in bagno c'è o c'è stata (secondo quanto recepito dall'agente immobiliare) una perdita proveniente dal piano di sopra. Vorrei far ripristinare le murature, secondo voi è sufficente rimuovere tutta la parte danneggiata e rifare intonaco e pittura o bisogna intervenire con qualche altro criterio per non avere il rischio che si ripresenti qualche problema in futuro?

Chiaramente mi assicurerò anche con l'amministratore che il problema infiltrazione sia stato risolto all'origine.

clicca la foto per ingrandire
umidità_in_casa
7 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Sulla questione umidità (e non solo) le posso dire che molte volte intervenendo "sicuramente" senza aver effettuato una seria verifica (ripeto: seria) si può rischiare di non risolvere il problema.

So che lei magari vorrebbe sentirsi dire di fare "alcuni lavori" specifici che aveva previsto ma ritengo fondamentale verificare prima con analisi serie i punti critici. Questo le permetterà di intervenire successivamente (e magari a piccoli passi in base al budget a disposizione) con le lavorazioni e i materiali migliori per risolvere il problema definitivamente e aumentare il grado di vivibilità (e quindi il valore) del suo appartamento.

Considerazione finale: Fare e quindi Pagare lavori e poi ritrovarsi con problemi identici tra poco tempo (o magari peggiori) non è il massimo.

Ven, 19:08 seghezziarchitettura
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Non deve fare altro intervento se non quelli indicati da Lei.

Altra cosa è farsi rimborsare dai danni subiti a causa della perdita, a meno che questi siano già stati liquidati al proprietario precedente senza che questi sia intervenuto nella sistemazione. E' giusto fare una verifica c/o l'amministratore condominiale.

Ven, 18:23 vecchio.franchi
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

ASSOLUTAMENTE NO!!! non fate verniciare!!!. Prima cosa bisogna vedere da quanto tempo non c'e' piu' la perdita, in che condizioni e' la pitturazione e intonaco. Se c'e' stata una grossa perdita puo' aver intaccato i ferri armatura e quindi bisogna prima rompere in quel punto e verificare lo stato dei ferri ed eventualmente pulirli bene dalla ruggine e dare un buon antiruggine. Fare tutto il trattamento a seguire e poi procedere alla pitturazione, altrimenti avrete sempre problemi in quel punto con la pitturazione.

Ven, 19:20 tecnoservicepalese
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Innanzitutto si assicuri che l'inquilino di sopra abbia verificato le eventuali perdite del suo impianto idraulico prima di effettuare qualsiasi intervento nel suo appartamento, in modo che non si dovesse ripresentare nuovamente la situazione attualmente presente.

In secondo luogo le sue considerazioni sull'intervento da effettuare sono corrette e sufficienti.

Ven, 21:01 sama.giuseppe
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Dalla foto allegata sembra una perdita vecchia asciugata da tempo, la quale ha esfoliato la pittura e lievemente danneggiato lo strato d'intonaco superficiale.

Sembra, in quanto occorre verificare, che la perdita non sia più attiva. Se così fosse, a mio giudizio dovrebbe far verificare le condizioni dell'intonaco ed eventualmente provvedere al rifacimento della parte interessata. Una successiva pitturazione idrorepellente dovrebbe risolvere definitivamente il problema. Occorre però che si accerti che la perdita sia definitivamente riparata.

Sab, 10:22 riccardoiozzelli
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Prima di tutto verifichi che il suo vicino abbia risolto il problrma. Inoltre se le macchie sulla muratura sono di colore giallastro e al tatto non sono umide significa che il problema è risolto. Quindi può tranquillamente procedere al ripristino consistente in: scartavetratura, applicazione di cementite per coprire la macchia e due o più mani di tinta traspirante all'acqua.

Sab, 11:02 arch.bacciali
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Nel suo caso è di primaria importanza assicurarsi che la causa di infiltrazione sia eliminata, dopodichè procederei con la demolizione dell'intonaco ammalorato, ripresa di intonaco e tinteggiatura (in sostanza gli interventi da lei indicati).

Sab, 16:52 arch.francescocampanella
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS