Home > Giardino > Giardino Dimensione Aiuole 14 06 2017

Giardino - dimensione aiuole

Ho acquistato in provincia di Roma una casa con un giardino di forma regolare di circa 300 mq esposto completamente a sud. Purtroppo il giardino non e' stato molto curato dai precedenti proprietari e vorrei ora abbellirlo con delle aiuole, senza pero' che queste siano tali da darmi un lavoro eccessivo sia in fase di realizzazione che di manutenzione.

Che dimensione consigliate e quali sono le bordature piu' semplici da realizzare (considerato il fatto che preferirei non chiamare un giardiniere)?

2 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 4.
Risposta:

300 mq di giardino non sono molti quindi, credo si possano gestire senza dedicarvi molto tempo in manutenzione. Personalmente a seconda dell'architettura e dei materiali impiegati nei rivestimenti delle aree esterne (viali, marciapiedi, gradini), sceglierei come realizzare le bordature. Potrebbero essere in pietra, in sasso, in legno fino ad arrivare all'utilizzo di materiali più contemporanei (anche più impegnativi dal punto di vista economico), come creazione di grandi vasche in corten, cemento, ecc..A mio avviso le aiuole o in ogni caso le aree da piantumare vanno ben collocate all'interno dello spazio a verde disponibile, realizzando prima un progetto che identifichi i principali punti di passaggio (vialetti, marchiapiedi) e poi suddividendo le partizioni di spazio rimaste in più aree da decorare con fiori e piante. All'interno delle aiuole posiziono generalmente piante e fiori più bassi verso l'esterno, mentre specie più alte verso l'interno. Importante a mio avviso non creare aree con troppi colori o essenze, mentre prediligo generalmente prevedere aree tematiche (solo lavanda, solo rose... o al massimo due specie per aiuola, per non trasmettere visivamente l'idea di uno spazio disordinato). Prima di valutare i fiorni dal punto di vista estetico o cromatico è essenziale individuare la tipologia di specie più adatta in funzione di tipologia di terreno ed orientamento. Tra i più diffusi fiori vi sono le rose, le genziane, i tulipani, mentre trovo interessante anche l'impiego di piante aromatiche per creare aiuole profumate, con rosmarino, salvia, timo, menta, maggiorana tipiche della macchia mediterranea. Ad ogni modo prima di procedere con acquisti "importanti" meglio chiedere un consiglio e visitare un vivaio, in modo da non commettere errori legati all'errata piantumazione o scelgiere le specie erboree meno adatte. Quando si avrà imparato abbastanza su tutte le attività necessarie (manutenzione, diserbo, irrigazione) allora sarà più semplice e rilassante dedicarsi alle proprie piante fiorite.

Ven, 22:54 vince77
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Le ridotte dimensioni  del giardino ci impongono di lavorare sulle  gradazioni prospettiche e sugli scorci, piuttosto che sull’ insieme.

Al di la' dei materiali che possono essere scelti a discrezione, anche per definire e dare un originalità anche personale di chi abita il luogo, si deve in qualche modo accentuare o mitigare il contesto in cui si inserisce.

Se il posto lo permette (cioè vi sono delle prerogative ambientali e paesaggistici) si devono accentuare visioni che diano risalto a queste qualità: il paesaggio entra nel giardino lo ampia e ne accentua la qualità.

Stesso discorso per la casa, se vi sono elementi che in qualche modo accentuano la ricchezza del giardino si devono sfruttare, facendo si che diventano delle appendici del giardino stesso: terrazze, balconi, portici, pergolati, ecc., sono elementi che debbono essere messe in evidenza.

Un'altra considerazione che si deve fare e da non sottovalutare è la percezione del giardino dall’interno dell’abitazione. In fondo è li' che passiamo la maggior parte del tempo quando siamo in casa, salotto, studio, cucina, allora è necessario che da ogni ambiente ci crei una prospettiva che sia percepita in modo netta e chiara, cioè non vi siano  elementi di disturbo, che può essere una piccola fontana, l’angolo delle erbe aromatiche, un angolo di sosta.

Riepilogando: pochi  elementi, ben definiti e che siano punto di riferimento da e verso il giardino.

Lun, 17:30 PaoloCalabròArchitettoStudio
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS