Home > Fotovoltaico Pannelli Solari > L’inverter con Accumulo È una Buona Soluzione 16 03 2017

l’inverter con accumulo è una buona soluzione?

Buongiorno, sono proprietario di un impianto fotovoltaico installato circa 10 anni fa con pannelli policristallini e inverter. Già in fase di installazione la ditta mi aveva prospettato che dopo circa 10 anni forse avrei dovuto sostituire l’inverter. E infatti puntualmente l’inverter ha smesso di funzionare una settimana fa. Ho iniziato a informarmi su come sostituirlo e con quale prodotto visto che dopo 10 anni magari trovo qualcosa di meglio a un prezzo anche inferiore e ho scoperto che esistono gli inverter con accumulo integrato che permettono di utilizzare anche di notte l’energia prodotta di giorno.

Le domande che vi pongo sono:

-       Esistono degli inverter con accumulo migliori di altri e quanto costano?

-       La spesa per l’acquisto potrebbe in qualche modo essere detraibile al 50% o al 65%?

-       Esistono svantaggi per questa soluzione?

Grazie a tutti. Saluti

1 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Buongiorno,
ci tengo a ricordarle prima di tutto che la sostituzione del suo inverter va comunicata al GSE
e nel caso decidesse di inserirvi un dispositivo di accumulo, che sia integrato nell'inverter o meno,
tale comunicazione deve essere PREVENTIVA e deve essere fatta a GSE, Gestore di rete e Terna.

Per rispondere alle sue domande:

- Le soluzioni per aggiungere l'accumulo al proprio impianto fotovoltaico sono svariate, si distinguono in integrate negli inverter o esterne, io personalmente preferisco quelle esterne per una questione di modularità dell'impianto. Per quanto riguarda la qualità e il rendimento la grande differenza sta nel tipo di batterie utilizzate: evidentemente le prestazioni di un accumulo con batterie al piombo non possono competere con un sistema al litio.
I prezzi ovviamente variano da modello a modello però per un inverter con accumulo vanno dai 1000 ai 2000€ per kw di potenza

Consiglio personale dato da 9 anni di esperienza nel fotovoltaico: un inverter scarso dà scarsi risultati.

- Per quanto la legislazione italiana sia sempre nebulosa quando si parla di incentivi o sgravi fiscali, pare assodato che l'investimento per l'installazione del sistema di accumulo rientri tra gli interventi che possono ottenere la detrazione fiscale del 50%

- A parte il costo i contro dell'accumulo sono nella mentalità degli utilizzatori "ho lasciato la luce accesa.. va beh, tanto ho l'accumulo", questo è uno dei contro: bisogna ricordarsi che avere il fotovoltaico ed il sistema di accumulo è veramente un vantaggio se si mantengono le buone abitudini di quando l'energia elettrica la si pagava.

Resto a disposizione per chiarimenti e se volesse anche per le pratiche di comunicazione da fare per l'intervento di sostituzione

Cordiali Saluti

Per. Ind. Andrea Piccinelli

Gio, 20:44 andrea.piccinelli.90
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS