Home > Fotovoltaico Pannelli Solari > Integrazione Fabbisogno Acssoluzione Ad Energie Rinnovabili 19 02 2015

Integrazione fabbisogno ACS:soluzione ad energie rinnovabili

Sto recuperando un sottotetto e avrei necessità di integrare fabbisogno di ACS, mediante installazione di pannelli solari o alternative soluzioni ad energie rinnovabili. Avendo poco spazio disponibile per posizionare i pannelli solari in copertura per via degli abbaini e lucernari (il recupero prevede la realizzazione di n. 2 unità immobiliari da circa 35 mq) e gli eventuali volumi di accumulo, vorrei sapere se esiste soluzione alternativa e conforme alla legge in vigore ed eventualmente un vostro parere sulla soluzione economicamente più vantaggiosa (sia nel breve che nel lungo periodo). Attualmente i generatori di calori previsti sono delle caldaie a condensazione esterne, mentre internamente sono previsti pannelli radianti a pavimento. Ringrazio per le risposte

3 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

L'efficienza dell'impianto solare dipende innanzitutto dall'orientamento delle falde di copertura : la posizione ottimale è a Sud, dove possono ricevere la luce del sole tutto il giorno, mentre se fossero a Est o ad Ovest funzionerebbero soltanto qualche ora al giorno. Bisognerebbe poi verificare se gli edifici circostanti o gli abbaini comportano l'ombreggiamento dei pannelli, vanificandone anche in questo caso la maggior parte della resa.

In questi casi la legge permette l'alternativa di produrre la quota di energia rinnovabile richiesta (che in certi casi è anche maggiore del 50% dell'ACS) tramite pompe di calore. Nel suo caso la soluzione migliore sarebbe installare un unico generatore di acqua calda a pompa di calore capace di alimentare sia l'ACS che l'impianto di riscaldamento; in tal caso potrebbe anche rinunciare ad effettuare l'allacciamento del gas pensando di installate in cucina piastre ad induzione. Ciò consente di avvalersi di una tariffa agevolata per l'energia elettrica. Chi decide di installare la pompa di calore come unica fonte di riscaldamento della propria abitazione oggi ha infatti diritto alla tarfiffa elettrica agevolata D1, molto più coveniente rispetto a tutte le altre, che si applica a tutti gli usi elettrici dell'abitazione. La soluzione della pompa di calore è più complessa e costosa ma diventa molto conveniente nel lungo periodo. In alternativa, quando viene richiesta  soltanto il 50% dell'ACS con fonti rinnovabili si può pensare a produrre solo ACS con uno scaldabagno a pompa di calore; in tal caso la convenienza economica non è così elevata, non si ha diritto alla tariffa elettrica agevolata e  si avranno anche più costi di manutenzione. Si avranno infatti due generatori, di cui uno a gas che richiede ogni uno o due anni la verifica della prova fumi.

In ogni caso l'installazione di una pompa di calore richiede fin da subito il coordinamento con chi si occuperà dell'impianto elettrico, in quanto nonostante rappresenti un sistema di generazione, essa afferisce all'impianto elettrico.

 

Sab, 11:30 Arch. Spirandelli - architettura salubre ed efficiente
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

L'ideale per un riscaldamento radiante sono i pannelli solari a tubi sottovuoto.

Per 35 mq basterebbero 3/4 Mq, dipende dall'esposizione, poi servirebbe anche l'accumulo, con boiler 200/300 litri, che certo non occuperebbe troppo spazio.

Esistono anche dei pannelli solari termici con accumulo incorporato.

Gio, 9:42 arch.paolo
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 0.
Risposta:

Le soluzioni per la sua richiesta ci sono, ma anche in questo caso, come ho detto altre volte, ci sarebbe bisogno di valutare bene la cosa è questo può accadere solo con un sopralluogo. Sicuramente oltre ai pannelli ci sono altre soluzioni. Ma va visionato l'immobile per valutarne eventuali soluzioni più idonee e costi.

Gio, 9:25 Bartolomeo Fiorillo Architetto Design
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS