Home > Fotovoltaico Pannelli Solari > Inclinazione Pannelli Solari 12 04 2016

Inclinazione pannelli solari

Ho un garage esposto a sud-est con tetto leggermente inclinato su cui vorremmo realizzare dei pannelli solari per l’acqua calda. Come deve essere l’inclinazione dei pannelli solari? Deve per forza seguire l’inclinazione del tetto o si può aumentare in qualche modo per raggiungere l’inclinazione ottimale? Quanti pannelli e che dimensione di serbatoio sono consigliati per una famiglia di 4 persone?

2 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Innanzitutto è sempre piacevole vedere come tante persone si stanno orientando verso la scelta di fonti ad energia rinnovale, che permettono sia di ottimizzare i consumi in termini energetici e ambientali, sia in termini economici.

Fatta questa premessa, è importante ricordare che la scelta dell'inclinazione dei pannelli viene valutata in funzione del piano orizzontale. In sintesi, la resa massima dei pannelli va considerata facendo riferimento alla latitudine locale (Milano, ad esempio, è 45°) sottratta di circa 10°. In base all'inclinazione della falda, si potrà individuare, in linea di massima, la migliore inclinazione.

L'orientamento ottimale è il SUD. SUD-EST e SUD-OVEST non prevedono, comunque, grosse perdite di efficienza. 

Altra considerazione deriva dalla scelta della tipologia: pannelli vetrati o pannelli sottovuoto.

Il parametro a cui far riferimento è sicuramente il fabbisogno giornaliero pro capite, che all'incirca è compreso tra i 50 e 75 litri. Per la vostra famiglia, considerando un valore medio, potrebbe essere pari a 240 litri.

Se si sceglie un pannello vetrato, potrebbero essere sufficienti 4 mq. Se pannelli sottovuoto, più prestazionali, una superficie inferiore.

Bisogna poi valutare il tipo di circolazione: naturale o forzata.

Se il serbatoio di accumulo viene montato separatamente dal collettore (fare attenzione) oppure insieme (consigliato).

Valutare, infine, se l'obbiettivo è per la sola produzione di Acqua calda sanitaria o Acqua Calda Sanitaria+Riscaldamento. In questo ultimo caso, però, bisogna fare molta attenzione alle caratteristiche dell'immobile sia dal punto di vista dell'involuco sia degli impianti.

Come vedete la materia è molto complessa e diventa difficile dare una risposta coerente con il pensiero del cliente e soprattutto senza conoscere una serie di fattori molto importanti.

Il consiglio è di far riferimento ad un termotecnico o ad aziende del settore dotate di uffici tecnici in grado di dimensionare correttamente l'impianto in funzione delle vostre esigenze.

Gio, 12:17 architetto.giovannini
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 0.
Risposta:

Le consiglio di seguire l'inclinazione della falda, solitamente un tetto a falde (tradizionale in tegole o coppi) ha un'inclinazione sufficiente a garantire un buon funzionamento dei pannelli. Importante è valutare bene anche l'esposizione della falda (sud). Su tetto inclinato sconsiglio il fissaggio di strutture necessarie ad aumentare l'inclinazione dei pannelli: non vi è un buon rapporto costo/miglioramento prestazionale. Per una famiglia di 4 persone in generale serve un bollitore da 250-300 litri. Consiglio ad ogni modo una valutazione preliminare da parte di un termotecnico.

Sab, 19:27 arch.fv
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS