Home > Detrazioni E Incentivi > Sfruttare gli Incentivi Ristrutturazione Casa 22 06 2016

sfruttare gli incentivi per ristrutturazione casa

Rogiterò a metà ottobre un appartamento con uno spazio sottotetto non abitabile che utilizzerò una volta collegato all'abitazione sottostante come ripostiglio o area studio/gioco e vorrei sfruttare gli incentivi fiscali per ristrutturazione casa attualmente in vigore.

Ho già ottenuto delibera mutuo, ma non è ancora possibile rogitare quindi dovrò aspettare ancora diversi mesi prima di iniziare la ristrutturazione.

Vorrei far di tutto per scongiurare il rischio di non accedere agli incentivi fiscali (ancora non prorogati mi pare per l'anni prossimo) perchè con ogni probabilità inizando i lavori da ottobre/novembre, non riuscirò a terminarli entro l'anno e quindi nel caso non dovessero essere posticipata la scadenza rischierei di perdere dei soldi. 

Vi sono soluzioni che possono essere adottate per far rientrare l'importo della ristrutturazione nelle detrazioni fiscali, anche se durante i lavori di ristrutturazione scadono i termini previsti? L'unica soluzione mi sembra pagare i lavori in anticipo...  ma mi sembra assurdo!

4 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

In generale per le detrazioni a cavallo di due anni si prendono come riferimento le date dei pagamenti effettuati; poi si separano le spese relative al primo anno dei lavori da quelle dell'anno successivo, in quanto le prime verranno portate in detrazione a partire dalla prima dichiarazione  dei redditi utile e le seconde potranno essere portate in detrazione nella dichiarazione dei redditi dell'anno successivo.

Nel suo caso dovrà fare riferimento a quanto espresso nella guida ristrutturazioni che può trovare nel sito dell'Agenzia delle Entrate (trava il link di seguito) : ..."la legge di stabilità 2016 ha prorogato al 31 Dicembre 2016 la possibilità di usufruire della maggiore detrazione Irpef (50%), confermando il limite massimo di spesa di 96.000,00€ per unità immobiliare.

Dal 1 gennaio 2017 a detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% con il limite di 48.000 euro per unità immobiliare."

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Agenzia/Agenzia+comunica/Prodotti+editoriali/Guide+Fiscali/Agenzia+informa/pdf+guide+agenzia+informa/Guida_Ristrutturazioni_edilizie.pdf

Le consiglio comunque di recarsi presso un ufficio dell'Agenzia e chiedere maggiori ragguagli in merito.

Gio, 11:03 silviagambula
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

La detrazione fiscale ancora in vigore è del 65% fino al 32/12/2016, il tutto va eventualmente dimostrato con pratica edilizia e bonifico di pagamento alla ditta, una volta superato il termine si tornerà alla classica del 36%, dal 01/01/2017. Quindi eventualmente le lavorazioni vanno effettuate entro il 2016 per il 65% oppure accontentarsi del 36% dopo il primo gennaio.

Mer, 19:05 Geometra1204
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Attualmente le detrazioni fiscali per il 2017 torneranno al 36%, ma credo che ci sia la possibilità che la detrazione del 50% per lavori di risttrutturazione sia prorogata anche per il 2017. Attualmente gli incentivi hanno permesso la riqualificazione di molte unità immobiliari e con la crisi delle nuove costruzioni la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente è un ottima politica da percorrere.

Mer, 12:14 giampaolobrilli
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Certo,è l'unica soluzione.

Lun, 22:50 edilconstructsrls
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS