Home > Detrazioni E Incentivi > Ristrutturazione con Cambio Duso Appartamento 17 02 2016

ristrutturazione con cambio d'uso appartamento

Ho un appartamento di 110 mq nato con destinazione d'uso residenziale ma che qualche hanno fa è stato trasformato ad uso ufficio e più recentemente di nuovo come residenza. Adesso sono nella condizione di doverlo ristrutturare per affittarlo ad un commercialista che ha necessità di avere però una destinazione d'uso come ufficio. 

Dovrei quindi prevedere un cambio di destinazione da residenziale ad ufficio con opere. Il dubbio nasce dalla volontà di dover usufruire delle detrazioni fiscali e credo di aver capito non sia possibile perchè fattibile solo in caso di edificio residenziale.

Chiedo agli esperti eventuali strade da seguire, ad esempio pensavo di eseguire le opere con destinazione d'uso residenziale e ottenere così la possibilità del bonus fiscale e poi eseguire il cambio destinazione uso a lavori terminati così da raggirare il problema. E' una cosa fattibile o rischio di avere problemi con l'Agenzia delle Entrate?

4 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Le rispondo basandomi su un senso di logica prima ancora che su una materia (quella fiscale) nella quale si rischi di perdersi con casi specifici come il Suo. Io provvederei a ristrutturare l'immobile con destinazione d'uso attuale (ovvero residenziale), usufruendo degli sgravi fiscali certi. In seguito provvederei a chiudure le utenze della cucina (gas, acqua) al loro recapito finale. In questo modo affitterei l'immobile dichiarando l'intervento suddetto in un eventuale contratto di locazione al fine di considerarlo per uso diverso dall'abitativo (un'abitazione in quanto tale infatti deve essere per forza dotata di cucina; essa potrà essere rispristinata in futuro per senza particolari lavori). E' chiaro che si possono seguire anche altre strade più convenzionali, ma se anche il Suo legale si trova d'accordo nel formalizzare questa soluzione nell'atto di locazione, essa risulta davvero semplice e conveniente.

Mer, 19:58 ing.studioplb
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Concordo completamente con il collega e aggiungo che verificare molto attentamente questa strada che è pittosto scivlosa.

Mer, 21:56 robby54
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Quello che Lei propone e' una "truffa"..... Bisogna che tenga conto dei costi per i parcheggi necessari se parliamo di uffici (monetizzare) poi dovra' pagare gli oneri sui lavori di adeguamento circa il 10% ed infine gli oneri di urbanizzazione per il passaggio da abitativo ad ufficio!!! Conclusione: per recuperare le spese in due anni deve affittare almeno a 1.200€ al mese: solo per quello che dovrà pagare al Comune 

 

Mer, 22:35 pupaantonio

Per rendere efficace questa strada proposta bisognerebbe prima aprire una CILA presso il vostro comune per straordinaria manutenzione, con cui fare tutte le opere e chiedere le detrazioni.
Successivamente, si dovrebbe aprire una SCIA FUNZIONALE senza opere per il cambio di destinazione d'uso, a patto di avere tutti i documenti per farlo.

- ing.p.romano - Gio, 11:57 -
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 0.
Risposta:

personalmente la cosa mi sembra molto contorta...troppo.

Lun, 11:27 mirco.goffi
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS