Home > Coibentazione Isolamento > Isolante Termico Edificio Che Tipo E Spessore 17 10 2017

isolante termico edificio: che tipo e spessore?

E' in fase terminale la costruzione di abitazioni in una palazzina da 4 piani dove io ho scelto il primo piano. Il costruttore metterà solo della lana di roccia sulle pareti esterne da 5 cm e mi diceva che posso aggiungere a mie spese altro isolante. Ho a disposizione SOLO della lana di roccia da 10 cm da aggiungere ai 5 cm suoi o mettere una da 15 cm complessivi . Me lo consigliate? Oppure del polistirolo in grafite prima e dopo SEMPRE LA LANA DI ROCCIA DA 5 CM CHE DEVE METTERE per forza il costruttore. Ho pensato di mettere all' interno della lana di vetro da 5 cm con pannelli in cartongesso. Che mi consilgiate? Gli inverni arrivano a meno 20 e le estati raramente a piu' 35. Ho solo questi tre prodotti da scegliere. Grazie Enrico

6 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Spessore, tipologia e prestazioni dipendono da specifici dimensionamenti effettuati sulla base tanto delle prescrizioni normative, quanto e sopratutto per il raggiungimento di elevati standard di qualità e comfort termo-igrometrici.

Vale a dire che è necessario un progetto termico, previo sopralluogo e raccolta di dati costruttivi ed ambientali (località, irraggiamenteo, temperature min e max, posizione, contesto ecc.): non sono fattori che si possono decidere "a sentimento"...ad "esperienza" probabilmente si, ma appannaggio esclusivamente di tecnici abilitati. Oltretutto questa procedura, vista la natura di NUOVA COSTRUZIONE,  dovrebbe essere stata ampiamente affrontata dai progettisti (ancor prima del costruttore).

Riguardo alle possibilità e tipologie applicative, possiamo dire che di prodotti ve ne sono qualche centinaio....come progettisti non ci si limita ai soli 2-3 di capitolato proposti dalla ditta.

 

AF+G Architetti - Roma

Mar, 9:30 afpiug
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Buonasera,

lo spessore di un isolante termico è definito da un calcolo specifico che tiene in considerazione dei fattori tra i quali fondamentali sono l'esposizione e la localizzazione geografica dell'edificio da realizzare. Infatti in base a dove è situato l'edificio i parametri per il calcolo termico variano, in sostanza semplificando molto il concetto più saremo in presenza di climi freddi e più lo strato d'isolamento termico dovrà avere uno spessore più elevato. Pertanto si dovrà sincerare se quanto proposto dal costruttore derivi da un calcolo termico.

Infine, Le sconsiglierei la realizzazione di una controparete interna in cartongesso con all'interno un pannello in lana di roccia o lana di vetro, poichè mettendo lo strato isolante dalla parte interna dell'immobile avrà sempre la parte esterna della parete non isolata.

 

Saluti

G. Brilli

 

Mar, 17:38 giampaolobrilli

 Chiaramente NON ho avuto la risposta alla mia domanda ..

Scusate ma se io chiedo consigli a voi ...e voi mi indirizate ad un tecnico ...siamo al punto di partenza

e chiaro che se avessi a disposizione ( presso la località ove sorge l'edificio  ) un tecnico , o avrei la possibilita di farlo venire ...e chiaro che non starei a chiederlo qui  a voi .

Insomma vi chiedo solo secondo le vostre esperienze e le varie situazioni cosa mi consigliate.

E come se mi facessi una scottatura e chiedessi cosa fare al  momento ?

Mettere dell'acqua , riparrare la ferita dall'aria e coprirla con una garza ,o  con olio e sale . o dentifricio o con con un panno bagnato ecc ecc ... e chiaro che se potessi andare al P. Soccorso ci andrei subito ma non c'e' sul posto .

Ecco insomma ....MI RIPETO ; UN TECNICO NON POSSO FARLO VENIRE , IL COSTRUTTORE MI COMUNICA CHE METTERA' SOLO 5 cm di LANA DI ROCCIA.....ma ho la possibilità di aumentare l'isolamento e ho solo questi prodotti a disposizione .

Vi prego non commentate la mia osservazione  ...datemi solo una risposta che pensate possa potenzialmente essere indicata al caso .

Aggiungere alla facciata esterna 10 cm di lana di roccia agiuntiva ? o 15 cm tutta di un pezzo ?

Mettere lana + poristirolo di grafite ?

all'interno delle pareti ANCHE la lana di vetro da 5 cm ...sbaglio se la metto ?

Grazie

Enrico

- quak560 - Mer, 0:58 -
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Non è il costruttore che decide lo spessore dell'isolante.

Si rivolga al progettista e chieda quale stratigrafia è stata prevista dalla relazione ex legge 10 presentata nella fase della richiesta del permesso di costruire e si rivolga ad direttore lavori chiedendo che quando realizzato in cantiere sia conforme al progetto.

Mar, 10:02 marco.ghielmetti
Se ritieni interessante la risposta votala:su
1 utente ha votato.
Risposta:

Salve, 

 

Io eviterei spese esagerate se non ha realizzato gravi problemi di umidità al interno.Con una  membrana endotermica al posto della finitura può avere in più altri 5 cm di isolamento, sempre con la detrazione del 65%.

Lun, 0:52 edilconstructsrls
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 0.
Risposta:

Chiaramente NON ho avuto la risposta alla mia domanda ..

Scusate ma se io chiedo consigli a voi ...e voi mi indirizate ad un tecnico ...siamo al punto di partenza

e chiaro che se avessi a disposizione ( presso la località ove sorge l'edificio  ) un tecnico , o avrei la possibilita di farlo venire ...e chiaro che non starei a chiederlo qui  a voi .

Insomma vi chiedo solo secondo le vostre esperienze e le varie situazioni cosa mi consigliate.

E come se mi facessi una scottatura e chiedessi cosa fare al  momento ?

Mettere dell'acqua , riparrare la ferita dall'aria e coprirla con una garza ,o  con olio e sale . o dentifricio o con con un panno bagnato ecc ecc ... e chiaro che se potessi andare al P. Soccorso ci andrei subito ma non c'e' sul posto .

Ecco insomma ....MI RIPETO ; UN TECNICO NON POSSO FARLO VENIRE , IL COSTRUTTORE MI COMUNICA CHE METTERA' SOLO 5 cm di LANA DI ROCCIA.....ma ho la possibilità di aumentare l'isolamento e ho solo questi prodotti a disposizione .

Vi prego non commentate la mia osservazione  ...datemi solo una risposta che pensate possa potenzialmente essere indicata al caso .

Aggiungere alla facciata esterna 10 cm di lana di roccia agiuntiva ? o 15 cm tutta di un pezzo ?

Mettere lana + poristirolo di grafite ?

all'interno delle pareti ANCHE la lana di vetro da 5 cm ...sbaglio se la metto ?

Grazie

Enrico

Chiaramente visto e considerato che per la materia in oggetto non è possibile il "freestyle" e non ha alcun valore se non indicativo l'esperienza, di fronte a condizioni al contorno che possono essere le più disparate e quasi mai standardizzate, se proprio vuole che qualcuno le risponda alla sua domanda (non commettando l'osservazione...): la domanda è priva di senso, e peggio una risposta non sarebbe mai risolutiva.

Ven, 18:41 afpiug
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 0.
Risposta:

SALVE,

OLTRE AL LIBERO PROFESSIONISTA HO FATTO L'AMMINISTRATORE DI SOCIETA' IMMOBILIARI.NEL SUO CAPITOLATO COSA HA PREVISTO IL COSTRUTTORE?

SE HA PREVISTO CM 5 DI ISOLAMENTO SIGNIFICA CHE LA RELAZIONE ENERGETICA, DEPOSITATA IN COMUNE ALLEGATA AL PROGETTO, PREVEDE QUELLO......

SE LEI HA FATTO UN COMPROMESSO NELL'ATTESTATO DI QUALIFICAZIONE ENERGETICA CHE LE E' STATO CONSEGNATO, OBBLIGATORIO PER LEGGE, CON CM 5 DI ISOLAMENTO POTREBBE TRATTARSI DI UNA CLASSE NON MOLTO ALTA SE LEI VIVE IN UNA ZONA FREDDA DELL'ITALIA.

IN OGNI CASO LE CONSIGLIO DI CHIEDERE AL DIRETTORE DEI LAVORI CHE IL RESPONSABILE DIRETTO OLTRE AL COSTRUTTORE CHE LA SAPRA' GUIDARE NELLA SCELTA PIU' SENSATA.

SALUTI

 

Dom, 19:55 emanuele.mazza

 Insomma ancora ai manuali ...ai capitolati ..al direttore dei lavori ... alle regole .

 Un medico opera sia in sala operatoria con gli strumenti gli assistenti e le regole ..e sia nel deserto  dove NON HA NULLA ED UTILIZZA CIO' CHE HA !

 Le giovani marmotte farebbero lo stesso , se si trovassero in panne e senza mezzi convenzionali da utilizzare , userebbero quelllo che hanno .

 Insomma .....mettiamola in altri termini forsecosi ....l'obiettivo e' all'estero paese non evoluto ma con le condizioni termiche descritte , non ho regole da rispettare , ne esperti, ne capitolati ,ne direttore dei lavori.....ma ho il problema .

 Il vostro aiuto si ferma al confine italiano con le regole e capitolati ecc ecc ? ...oppure la vostra esperienza vi porta a consgliare e ripeto , dare solo il parere ( che in fin dei conti e' quello che cercavo ) sulla vostra esperienza ' ?

  Comprendo che volete essere precisi ma alcune volte ci sono delle eccezioni ..e questa lo e' .

  E qui il mondo si ferma perche' non sa dare consiglio ...mi sembre che le esperinze non vanno oltre il "  MANUALE ". Ho solo chiesto a lume di naso cosa mi consigliate tra lana di roccia o poristirolo grafite .tutto qui .

    Grazie

 

- quak560 - Lun, 14:03 -
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS