Home > Coibentazione Isolamento > I Migliori Pannelli Insonorizzanti Pareti 05 12 2016

i migliori pannelli insonorizzanti per pareti

Nel 2013 io e mia moglie abbiamo acquistato una porzione di villetta bifamiliare costruita nel 2000 e pensavamo che il problema acustico dovesse essere molto minore rispetto a una casa più datata. In realtà il problema c’è. Da un lato c’è stato un incremento del traffico nella strada adiacente perché nel frattempo ha aperto un centro commerciale non lontano, dall’altro i vicini sono alquanto rumorosi, (bambini piccoli, ecc.).

Peraltro i serramenti mi sembrano abbiamo un buon isolamento acustico. Quindi deduco che siano le pareti a non essere state insonorizzate a sufficienza. Ora non credo che ci possiamo rivalere in qualche odo sul costruttore, salvo indagare quali fossero le leggi vigenti all’epoca e verificare se sono stati rispettati i requisiti minimi. Tempo che se vorrò ridurre la percezione del rumore esterno non potrò fare altro che insonorizzare le pareti. Vi sarei molto grato se ci deste una mano a conoscere meglio i prodotti, pannelli insonorizzanti per pareti e i materiali oggi disponibili, modalità di installazione, costi, per valutare quale soluzione scegliere, visto che la nostra qualità della vita si è drasticamente ridotta…

1 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Rivalersi sul costruttore oggi per questi problemi è possibile ed in più occasioni le sentenze hanno dato ragione agli acquirenti. Il D.P.C.M. 5 dicembre 1997 ha determinato i requisiti acustici passivi degli edifici, definendo quelle che sono le caratteristiche minime di isolamento acustico che debbono avere le pareti perimetrali, i solai e le pareti di separazione tra due distinte unità immobiliari.

Nello specifico pareti e solai debbono avere un deterninato e minimo potere fonoisolante al di sotto del quale non si può scendere. Sino al 2006/2009 in pochi costruivano rispettando questi parametri e molto degli edifici realizzati dal 1998 al 2009 non rispettano i requisisti acustici passivi. I valori del potere fonoisolante si possono misurare in qualsiasi edificio, nel caso volesse intraprendere questa strada dovrà consultare un tecnico acustico che le farà una perizia dettagliata.

Entrando nel merito costruttivo e' comunque sempre necessario avere un quadro della situazione esistente: è necessario per comprendere come sono costituite e realizzate le pareti divisorie tra le altre unità immobiliari e le pareti perimetrali. Ad esempio si può capiere come sono fatte le pareti che divisono due unità immobiliari per poi intervenire con una controprete in cartongesso accoppiata ad un pannello isolante in lana di roccia o in fibre accoppiare a materiali ad alta densità. Più complesso l'isolamento delle pareti esterne: molte volte i rumori potrebbero provenire dai cassonetti degli infissi che non sono ben isolati acusticamente ed intervenire sulle pareti potrebbe non portare benefico. Il costo per realizzare una controparete in cartongesso con all'interno dell'intercapedine un pannello in lana di roccia o in lana di vetro o in fibre accoppiate con materiali ad alta densità (tipo gomme pesanti o lamine in piombo), varia a seconda del materiale che vine inserito all'interno proprio dell'intercapedine, da un minimo di 40 euro/mq. sino a 60 euro/mq.

 

 

 

 

Mar, 16:48 giampaolobrilli
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS