Home > Coibentazione Isolamento > I Migliori Materiali il Cappotto Esterno 26 10 2016

i migliori materiali per il cappotto esterno?

Poiché ho già fatto altre domande su Ristrutturosicuro, volevo innanzitutto dire che trovo molto utile questo servizio in quanto le risposte dei professionisti sono di alto livello. Stavolta ho la seguente domanda: per un cappotto esterno di una casa in generale (condominio di 7 piani o villetta) quali sono i migliori materiali disponibili sul mercato e quali invece i più convenienti (rapporto qualità/prezzo/facilità di posa)?

2 Risposte:
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 3.
Risposta:

Ho già avuto modo di rispondere sul tema cappotto esterno.

E' un tema abbastanza complesso da affrontare in poche righe.

Esistono sul mercato molte ditte e marchi che da tanti anni sono produttori di sistemi a cappotto (Waler, Caparol, Rofix, Viero, Settef), tutti sono ottimi sistemi e garantiti.

In termini stratigrafici l'elemento variabile è l'isolante termico, di cui le diverse famiglie sono:

- materiali leggeri, quali polistirene espanso, estruso, sinterizzato (EPS, XPS) con elevate prestazioni coibenti (Conducibilità termica (λ) compreso tra W/mK: 0.031 e 0,037),

- lane minerali, lana di vetro o lana di roccia, con prestazioni coibenti leggermente inferiori (Conducibilità termica (λ) compreso tra W/mK: 0.034 e 0,041), ma dotati di maggiore massa e quindi maggiore incidenza di isolamento acustico.

Determinante resta il tema della POSA IN OPERA  quindi dell'esecuzione del sistema!

Logicamente il "sistema" (è importante la definizione di SISTEMA", in quanto è il pacchetto e stratigrafia completa che è stato testato in laboratorio), deve essere prima analizzato, dimensionato in termini di isolamento termico, valutato e scelto in termini estetici e di finitura (pittura, tonachino, rivestimento lapideo, piastrelle,) e quindi approvato.

Il problema effettivo è quello di identificare un esecutore qualificato e referenziato, in quanto il "sistema" prodotto dalle diverse ditte è di qualità, ma l'esecuzione a regola d'arte e secondo i corretti manuali di posa....non sempre!! a distanza di mesi/anni si può incorrere in problemi di distacchi, segni, macchie, etc

Per acquisire informazioni utili le consiglio di visitare il sito del "Consorzio per la cultura del sistema a cappotto" :  

http://www.cortexa.it/it/  

di cui fanno parte i migliori produttori di sistemi, pannelli isolanti, rasanti/collanti, pitture e dove sono indicate le norme di riferimento dei diversi materiali componenti il sistema.

Quindi identificare un posatore consigliato dai produttori stessi, referenziato, qualificato e abilitato.

Le consiglio infine di farsi affiancare da un professionista qualificato (geom, ing, arch) per le scelte progettuali e la Direzione Lavori

Gio, 0:08 GianpieroMeroni
Se ritieni interessante la risposta votala:su
voti ricevuti: 2.
Risposta:

Oltre a quanto già indicato dal collega, si può aggiungere che vi sono anche altri pannelli isolanti tipo i pannelli in fibra di legno che hanno una conducibilità media intorno ai W/mK di 0,37. Questi pannelli hanno una massa maggiorre (peso specifico di circa 110 Kg/mc) unita ad un'elevata traspirabilità.

A mio parere la migliore finitura è quella ad intonachino, ci sono molti produttori di finiture tra cui i migliori a mio avviso sono Mapei e Fassa.

Gio, 12:46 giampaolobrilli
Con RistrutturoSicuro ottieni i migliori preventivi
Chiedi preventivi GRATIS
Vuoi una valutazione preliminare del costo dei tuoi lavori?
Chiedi parere GRATIS